Utente 473XXX
Buon pomeriggio,
ho 38 anni, ho intolleranze a pollini e alimentari che di anno in anno purtroppo aumentano.
Da novembre ho orticarie continue, in testa e vaganti per il corpo. Più assidue schiena, collo, braccia.
A novembre il ginecologo mi ha cambiato anticoncezionale, da Yazz a Desogestrell. Ho iniziato ad avere insonnia, tachicardia, sudori, affaticamento, mal di testa e a perdere tantissimi capelli. A inizio gennaio ho sospeso l'anticoncezionale perchè nel frattempo ho avuto diverse orticarie, influenza curata con antibiotici, candida e streptococco rilevato con tampone.
Attualmente ho interrotto il consulto con dermatologa, fatto Isaa test e consigliato eseguire test metalli.
Il mio medico dice che nel mio caso non serve visita dermatologica.
Continuo a perdere capelli e vorrei capire la causa di questo e anche se esistono centri specializzati dove il dermatologo, allergologo e ginecologo collaborano al fine di giungere ad una conclusione.
Continuo ad avere prurito, perdita capelli, candida in via di risoluzione.
Spero in un cenno degli specialisti di questo settore.
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

Forse la stupirò o le sembrerà strano ma ciò che descrive può essere risolto tutto nella sede dermatologica.

Il dermatologo oltre ad essere tricologo è anche dermoallergologo e solitamente (io lo faccio correntemente) può effettuate tutti i test allergometrici

Cerchi però di non fare un minestrone della sua sintomatologia: le condizioni che descrive potrebbero essere tutte slegate fra loro e non per forza interconnesse.

Mi faccia sapere dopo la visita cosa le hanno riferito nel frattempo le indico un mio articolo che spiega quante cause si celano dietro ad un capello che cade:

http://www.medicitalia.it/blog/dermatologia-e-venereologia/1489-sto-perdendo-capelli-significa-prime-10-cause.html

Saluti
Dr Laino
[#2] dopo  
Utente 473XXX

Iscritto dal 2017
Gentile Dottore,
la ringrazio molto per il riscontro; in realtà la visita dermatologica di ieri è stata una vera delusione.....
La dottoressa mi ha detto che la mia non è un orticaria, ha testato la mia pelle facendo delle righe con un oggetto appuntito. Dice che non ho patologie della pelle; mi ha passato le mani nei capelli e ha stabilito che non ne perdo (se non fosse che sto pulendo le maglie 3 volte al giorno dai capelli, e che nella parte anteriore io li chiamerei peluria adesso e non capelli)
Quindi alcun test.
Ho la pelle secca senz'altro.

Però non mi ha detto cosa ho....e neanche consigliato altro specialista per altre ipotesi da perseguire. Ieri non avevo orticaria....quindi per lei niente di particolarmente significativo, anche se ho questo prurito da qualche mese, sto bene.
Alla fine devo prendere per un mese un antistaminico e poi seguire con integratori per capelli x 3 mesi. Dato detergente e crema idratante.

Direi che sono uscita depressa da questa visita, non capita e senza aver avuto aiuto.

Io penso possa essere collegato anche ad un fattore di stress, ma non è stato fatto alcun riferimento ad eventuali sbalzi ormonali, o alla possibilità di verificare valori ormonali, o quantomeno dare un'occhiata alla mia testa.

Mi rimetto a lei.....
La ringrazio in anticipo per qualsiasi valutazione, spunto, consiglio vorrà darmi.
Un saluto
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Io la ringrazio per la fiducia ma come potrà immaginare in via telematica nulla posso aggiungere di utile..
comprendo ovviamente il suo stato e spero che possa trovare una giusta strada ma soprattutto trovare fiducia nel suo dermatologo, perchè senza quella purtoppo non si conclude nulla.

cari saluti
Dr Laino