Utente 481XXX
Salve. Purtroppo da un'anno a questa parte soffro di un bruciore intimo durante i rapporti col mio compagno. Questa situazione ci crea abbastanza disagio. Andai dalla ginecologa e disse che avevo una candida e mi diede delle lavande e una crema interna/esterna.. ma non ho risolto nulla :( Dopo un po' andai da un'altra ginecologa è disse che non avevo niente, ma forse dei piccoli resuidi di candida e mi prescrisse degli ovuli. È dopo quest'ultimo per 3 mesi circa pensavo che fossi "guarita" ma a quanto pare no. Durante la penetrazione sento un forte bruciore esterno, seguito da un gonfiore delle piccole labbra
Chiedo consiglio a voi perché non ne posso più di vivere sta situazione.
[#1] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
È stato fatto un tampone vaginale?
[#2] dopo  
Utente 481XXX

Iscritto dal 2018
No
[#3] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Per una diagnosi corretta in questi casi sarebbe opportuno avvalersi anche di un tampone vaginale, per capire se c'è effettivamente una vaginite e da quale tipo di microrganismo è causata, in modo da poter prescrivere una terapia adeguata.

Bisognerebbe poi valutare se c'è uno squilibrio della flora batterica vaginale dovuto a carenza di lattobacilli con la misurazione del ph vaginale.

Bisognerebbe escludere eventuali forme di irritazioni di natura allergica e sarebbe opportuno accertarsi tramite la visita e lo swab test, se magari è presente una vestibolodinia o vulvodinia.

In questo articolo trova altre mie informazioni e suggerimenti riguardo i problemi di bruciore e fastidi vaginali:

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/646-prurito-bruciore-perdite-vaginali-consigli-pratici.html

e in quest'altro trova altre mie informazioni e suggerimenti per quanto riguarda la vulvodinia:

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/908-bruciore-dolore-vaginale-rapporti-dolorosi-sintomi-vulvodinia.html

Un caro saluto.