Utente 630XXX
Salve dottori.
Da qualche anno occasionalmente mi capita una cosa strana quanto fastidiosa.
Premetto che sono un ragazzo di 19 anni e seguo uno stile di vita sano con molta attività fisica e corretta alimentazione.
Come dicevo dall'età di 13/14 anni certe volte mentre sono sotto la doccia avverto un forte prurito sparso sulle braccia, sul petto e sulla schiena. Questo non capita necessariamente quando l'acqua è molto calda, ma è sufficiente abbassare la temperatura della stessa affinche il prurito scompaia del tutto nel giro di una decina di secondi. Come mai capita tutto ciò?E come mai, a temperatura costante dell'acqua, mi capita solo certe volte?

Tale prurito si manifesta, sebbene occasionalmente, anche durante i primi minuti di attività fisica (corsa, allenamento con i pesi, ciclismo e boxe) e dopo un paio di minuti (che mi gratto) scompare del tutto.
Non mi capita sempre però nelle poche occasioni in cui si manifesta avverto come se migliaia di aghi mi pungessero in corrispondenza della schiena, del petto e delle braccia e perciò sono costretto a grattarmi con conseguente arrossamento della zona interessata (arrossamento dovuto al fatto che mi gratto).
Qualche anno fa ho fatto le prove allergologiche dalle quali sono risultato non essere allergico a niente, devo dire però che quando mi alleno, 9 volte su 10 indosso magliette di materiale sintetico, perciò penso ci possa essere un nesso tra questo e il prurito, però durante la doccia non indosso nulla, perciò non credo che tale prurito possa essere dovuto al fatto che indosso indumenti sintetici.
Un'ultima cosa che tengo a sottolineare è il fatto che in corrispondenza delle zone in cui avverto il prurito non c'è assolutamente la presenza di alcuna macchia e nessun arrossamento (tranne poi quello dovuto all'azione del grattarmi che sparisce nel giro di un paio di minuti che non mi gratto).
Fiducioso nelle vostre capacità e in attesa di una o più risposte, Vi porgo Cordiali Saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Le ipotesi accreditabili in via non vincolante e telematica, dal suo scritto, debbono comprendere anche una Orticaria Fisica (acquagenica o colinergica o da sforzo): sappia che l'orticaria no è una allergia ma una condizione immunologica sovente ma non esclusivamente legata alle allergie e a tante altre condizioni.

produca la visita dermatologica per avere maggiroe chiarezza sul da farsi

cari saluti
[#2] dopo  
Utente 630XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille per la risposta immediata.
Mi sorge però un dubbio: io ho sempre saputo che l'orticarica dà origine a rossore o comunque a segni visibili sulle zone in cui si manifesta. Nella mia situazione invece non c'è assulutamente nessun segno di questo tipo. Sorge un rossore ma solo dopo che ho grattato la parte interessata, rossore che scompare dopo un paio di minuti. Ma se non mi gratto non vi è alcun segno che possa indurre a pensare che si tratti di orticaria. Mi corregga se sbaglio.
Grazie ancora