Utente 320XXX
Buongiorno, scrivo per avere, se possibile risposte ai dubbi che mi attanagliano. Vi racconto la storia di mio padre: all’età di 72 anni gli è stato diagnosticato un cancro al colon-retto. Dopo aver eseguito radioterapia ed aver assunto pastiglie chemioterapiche per bocca, ad agosto 2017 è stato operato. La resezione anteriore del retto con conseguente asportazione dell’ampolla rettale, hanno fatto si che si rendesse necessario il confezionamento di una ileostomia. L’intervento, eseguito prevalentemente il laparoscopia è andato bene, dopo circa 1mese dall’intervento ha ricominciato la sua vita normalmente. Dopo 6 mesi dal primo intervento è stato sottoposto ad intervento di ricanalizzazione, anch’esso andato bene. Dopo 2gg dall’intervento ha iniziato a scaricarsi (buon segno, funziona tutto!) ma ad avere feci liquide e scariche incontrollate. Ora, immagino che la mancanza dell’ampolla rettale porti necessariamente a non riuscire a contenere le feci e quindi a doversi recare in bagno appena si presenta la necessità, ma quello che mi chiedo è “quanto durerà l’incontinenza? Riuscirà mai a ricontrollare gli stimoli? Ad ora si scarica ma non se ne rende conto! Per quanto tempo avrà scariche diarroiche?” Appena avrò modo di interloquire con il chirurgo che ha eseguito l’intervento provvederò a porre queste domande, nel frattempo spero di poter avere riscontro da voi. Ringrazio anticipatamente. Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Francesco Ferrara
28% attività
12% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2017
Prenota una visita specialistica
E' una situazione molto variabile, bisognerebbe valutare quanto retto è stato asportato, se gli sfinteri anali sono risultati compromessi tanto dalla radioterapia quanto dall'intervento stesso ed inoltre le condizioni generali di suo padre. Impossibile esprimere un giudizio in questa sede, nella migliore delle ipotesi il problema persisterà per qualche settimana o mese.

Cordialmente,
[#2] dopo  
Utente 320XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per la risposta fornita.
Ovviamente non so riscontrare i quesiti posti, so che oltre all’ampolla rettale sono stati asportati 13cm di retto e colon (non so quanto di retto e quanto di colon). Per quanto riguarda gli sfinteri anali non saprei dirle, so a malapena cosa siano. Le condizioni generali di mio padre sono buone, avverte qualche dolore intestinale che descrive tipo dolori da colite. La cosa ovviamente più fastidiosa sono le scariche diarroiche incontrollabili.
Non sappiamo ancora quale dieta debba seguire, in ospedale gli stanno dando pastina, purè e mousse di frutta. A tale proposito mi domando: ma i latticini non sono sconsigliati in caso di scariche diarroiche? Quando aveva l’ileostomia erano severamente proibiti.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Francesco Ferrara
28% attività
12% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2017
Se ho capito bene è ancora ricoverato. Penso che la cosa migliore sia chiedere informazioni a chi attualmente ha in cura suo padre. Prego