Utente 951XXX
salve a tutti, sono un ragazzo di 18 anni (li compio il 16 gennaio) ed è da un po che ho notato una curvatura del pene verso sinistra. non so se sia congenita o acquitita, e per ora non riesco a capire se si sia stabilizzata o continui ad avanzare (da un po sto facendo foto a pene in erazione in vista di una visita medica e per tenere tutto sotto controllo). si tratta di una curvatura alla base di + o - 30 gradi. al tatto si sente chiaramente una "placca" (ovvero i tessuti sembrano lisci e duri) nel luogo della curvatura, questa "placa", in misura minore e riscontrabile fino alla sommita del pene (e assente dalla parte destra). in condizioni normali, la parte sinistra del pene è piu sottile della parte destra (alla base è circa la meta, poi aumenta sino diventare uguale alla destra in cima al pene). la situazione può aggravarsi? che terapie ci sono?

grazie anticipatamente, saluti


p.s. devo citare un altro disturbo (ammesso che lo sia): di notte da un po di tempo a questa parte sono aumentate di frequenza le eiaculazione notturne.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Egergio signore,
non attenda a consultare uno di noi. Placca e curvatura ci stanno con un Peyronie, la sua età no, sarebbe rarissimo, ma non impossibile. Se lo fotografi in erezxione prima della vista e porti le foto a che la visiterà.
[#2] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,

è poco probabile che una malattia di La Peyronie si manifesti alla sua età, a meno che lei non abbia avuto un trauma al pene in stato di erezione (ad esempio durante rapporto sessuale o con masturbazione vigorosa). Nel caso di dubbio, come è il suo, concordo sull'opportunità di una visita andrologica.
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

qualche informazione ulteriore su www.erezione.org.
Anch'io non credo alla ipotesi della malattia di La Peyronie mentre mi sembra corretta l'osservazione del paziente che, avendo il corpo cavernoso di sinistra meno "sviluppato" come dimensioni e lunghezza del destro, nota in erezione una curvatura verso sinistra come se il corpo cavernoso destro "soverchiasse" quello sinistro determinando la anomalia.
La cosa potrebbe non determinarle alcuna conseguenza pratica, di penetrazione, ma solo di natura estetica ma richiede una valutazione diretta specialistica
cari saluti
[#4] dopo  


dal 2011
grazie per le risposte, ora andro dal medico per chiedere una visita specialistica.

saluti
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Faccia sapere come vanno le cose. Se vuole