Utente 483XXX
Buongiorno dottori. Sono due settimane che ho problemi di appendicite, mi hanno ricoverato con un male atroce dopo una tac e analisi del sangue alterate (globuli bianchi) dicendomi che l appendice è solo infiammata a e non operabile. Ho smesso di prendere antibiotici (Augmentin) martedì scorso dopo giusto una settimana. Venerdì alla visita di controllo avevo ancora del dolore nella zona addominale destra ma il dottore mi ha riferito che è normale perché è ancora infiammata. Sabato, visto che il dolore non passava, mi son recato alla guardia medica la quale mi ha somministrato una ricetta di antibiotici (rifacol 2x3 volte al giorno) ma il dolore non sembra diminuire e mi è salita la febbre 38/38.5. stamattina mi reco dal mio medico di base il quale mi ordina da fare Delle analisi complete del sangue più l'orinocoltura che andrò a fare domattina perché a suo dire potrebbe essere un infezione alla prostata. Dolori forti non ne ho, percepisco solo un fastidio alla parte destra bassa dell' addome, ma sopportabile. Non capisco il motivo x cui non mi abbiano operato e hanno scelto di trattarla con antibiotici. Ora sinceramente ho paura che mi si trasformi in peritonite. Che sintomi dovrei avere?
Grazie dell' attenzione.
Andrea
[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
E' importante che venga nuovamente visitato dal curante o dallo specialista chirurgo. Un ulteriore esame del sangue dimostrerà l'eventuale aumento degli indici di infiammazione-