Utente 949XXX
Gentilissimi vi scrivo perché il 19 gennaio mio cugino di 71 anni ha subito un intervento di DCP per una neoplasia del coledoco terminale. L'intervento che ha subito a detta del chirurgo è andato tecnicamente bene. Il problema è che ad oggi vomita qualsiasi cosa mangi, sia che mangi solido che mangi liquido. Non si può quantificare quanto ma ci sono giorni che vomita parecchio e ci sono giorni che vomita meno. In ospedale lo sostengono con le sacche, hanno fatto TAC, con e senza mdc, digerenti, gastroscopie ma dicono che tutto è nella norma e che non vi sia nulla di grave. Il problema è che lui ad oggi è debilitato e stanco , ha perso parecchio peso, ed è molto demoralizzato, non solo lui ma anche chi gli sta accanto.
Cosa possiamo fare ? Grazie
[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Difficiel dirlo ma se vomita evidentemente una causa è presente e verra' identificata dagli accertamenti in corso. Prego.
[#2] dopo  
Utente 949XXX

Iscritto dal 2008
Grazie infinite della celere risposta . Il problema è che in ospedale dagli accertamenti fatti dicono che è tutto a posto e che non c'è niente di grave. Anche noi pensiamo che un problema ci starebbe ma alla nostra domanda rispondono così e questo da almeno un mese. Il paziente è sfinito e debilitato e noi siamo impotenti. Che si fa in questi casi? Siamo esasperati
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Potete sentire una seconda opinione. Prego.