Utente 483XXX
Salve Dottore,
Mia mamma è stata operata a 40 anni per un nodulo al seno ritenuto poi benigno e a 45 per un carcinoma mammario all' altro seno. Le hanno fatto una quadrantectomia centrale e dissezione ascellare.. ha fatto poi solo radioterapia..negli stessi anni (tra il 2010 e il 2016) 3 delle 4 sorelle di mia mamma hanno subito un intervento per tumore al seno.. tutte curate sia con chemioterapia e sia con radioterapia.. nel frattempo si è ritenuto necessario fare il test genetico che è uscito a risultato INCERTO.. Dopo questo negli ultimi mesi a una mia zia (di quelle sopra nominate) è stata trovata una macchia sospetta a un polmone che però non è stata ancora specificata l origine perché ritenuta troppo piccola da analizzare.. nel frattempo a un altra mia zia già operata al seno viene trovato un tumore alle meningi con varie metastasi nelle vertebre a cui già sappiamo non c'e cura.. secondo lei io e le mie cugine cosa ci dobbiamo aspettare da questo esito del test genetico? Io ho 24 anni cosa potrei fare per una maggiore prevenzione? E secondo lei mia mamma necessita un operazione preventiva di asportazione delle ovaie? Grazie mille
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
E' sbagliato, non per colpa sua, l'approccio al problema.
Cosi' Lei rischia di vivere tutta la vita con una spada di Damocle sulla testa e non c'e' test che possa rassicurarla.

Ci vorrebbe qualche volume per rispondere a tutte le sue domande che possono essere riassunte nell'articolo

http://www.medicitalia.it/news/senologia/3426-effetto-angelina-jolie-oroscopo-genetico-rischio.html

Le suggerisco un differente approccio alla malattia, perché di cancro si guarisce, ma è più difficile guarire dalla seconda e più grave malattia che si accompagna ad esso : la paura del cancro !

Se desidera un approfondimento riposti la sua richiesta su
esplicitando le sue PAURE .

http://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno-44-1243.html

Utilizzi pure il copia incolla di questo consulto che e' completo e chiaro, ma si presenti (scriva pure che l'ho invitata io) con un nome (anche fasullo se ci tiene alla privacy)

Ci sono nel blog molte figlie di mamme ammalate che presentano le stesse paure.
Il blog serve proprio a guardare in faccia la paura per poterla superare.
Basta connettersi 10 minuti al giorno. Risvegliera;' senz'altro il dolore delle sue esperienze familiari, ma allenera' la resilienza per poterle affrontare con maggiore serenita'


L'aspettiamo ! Ecco alcune informazioni sul BLOG
(ci sono tante figlie che scrivono per le madri)

http://www.medicitalia.it/news/senologia/7376-blog-terapia-convegno-nazionale-ragazze-seno.html