Utente 983XXX
Buongiorno a tutti i dottori che vorranno consigliarmi che prenderanno in considerazione il mio caso.
Ho un problema da parecchio tempo dove i quali non riesco a farmela passare. La paura di non riuscire a dormire è quindi scatenando uno stato ansioso che provoca insonnia. Mi capita che se penso a questo io non dormo e quindi resto tutta la giornata a sbadigliare e star distrutto. Prometto che naturalmente sono un tipo ansioso e soffro di acufeni ma questa fase lo superata ed ho accettato le mie acufeni perché anche se ci sono riesco comunque a dormire. Ma quando penso a non dormire che non riesco si attiva un meccanismo di iper attività cerebrale quando vado per dormire e quindi pensando che non riesco a dormire. Tutto mi da fastidio dal cuscino al materasso. Anche quando dormo con la mia ragazza ho lo stesso problema... Si perché se magari mi abbraccia oppure mi sfiora il braccio non riesco a dormire pensando che il braccio vada in cancrena e queste robe varie. Poi ho scoperto che un farmaco per raffreddore e febbre neoborocillina mi ha accentuato tantissimo questo fattore. Tante che lo sospeso e sono riuscita a dormire anche profondamente domenica che non riuscivo a dormire da 2 giorni. Ma non è proprio totale che manca il sonno.. Dormivo si è no mezz'ora 1 ora... Invece domenica sono riuscito a dormire 6 ore. Però mi sono svegliato alle 3 e sti stava attivando il meccanismo del non dormire ma ho pensato :fanculo il non dormire è mi sono addormentato per svegliarmi alle 6 che suona la sveglia... Non riuscivo a svegliarmi perché il Mio fisico mi indicava che aveva ancora sonno.. Oggi sto mezzo mezzo anche se mi sento stanco... Comunque non è la prima volta che accade questa cosa. Però capitava saltuariamente quando ad esempio sballavo orario per dormire..poi comunque riuscivo a compensare. Cosa posso fare per poter evitare che si inneschi questo circolo vizioso? Potrei assumere della valeriana in capsule così da poter permettere di addormentarmi? O melatonina? Accetto consigli.. Grazie mille di vero cuore da parte di un ragazzo disperato.
[#1] dopo  
Dr. Armando De Vincentiis
52% attività
20% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
(..)La paura di non riuscire a dormire è quindi scatenando uno stato ansioso che provoca insonnia. (..)
ha già fatto parte del percorso con questa consapevolezza.
Uno psicologo di orientamento comportamentale o strategico potrebbe farle capire che è proprio tale tentativo che non va fatto, Ossia ostinarsi a dormire e il timore delle conseguenze.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 983XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno. Ho dormito Dalle 23 alle 03 e dopo però mi svegliavo ogni 2 ore circa per controllare che ore erano fino alle 7.30. Non ho preso la valeriana e sono andato a dormire regolarmente. Però mi sento distrutto e stanco come se non avessi dormito. Forse a causa di questi giorni che non ho dormito. È un segno che il mio corpo sta iniziando a reagire alla insonnia? Ho sempre quella sensazione di non dormire pero pare che dormo... Una cosa che ho dimenticato dimenticato di dire.. Mia madre soffre di questo episodi di insonnia ed era stata in cura con Xanax gocce ed un altro farmaco per la depressione... Cosa posso fare per sentirmi più riposato?
[#3] dopo  
Dr. Carla Maria Brunialti
40% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012

Gentile utente,

ha dormito.

E dunque sia contento dell'esito, anzichè spostare sempre più su l'asticella
andando così a nutrire la dinamica ossessiva
con esiti simili a quelli materni.

Come già Le diceva il Collega,
un percorso psy La aiuterebbe.

Saluti cordiali.
Carlamaria Brunialti