Utente 442XXX
Buongiorno dottori
Assumo la pillola ginoden da un anno ormai.
Il mese scorso ho deciso di accorciare la pausa di 3 giorni per cambiare la data del ciclo (c’è scritto sul foglietto illustrativo e avevo comunque avuto l’ok dalla ginecologa).
Nonostante fossi in teoria coperta, non ho avuto rapporti per tutto il mese.
All’inizio della nuova scatola (rispettati 7 gg di interruzione), ho avuto un rapporto non protetto il primo giorno -quindi alla prima pillola dopo la pausa (dopo 4 ore dall’assunzione della pillola). Senza eiaculazione interna (che la mia gine, pur dicendo che non sia un metodo affidabile, se combinato alla pillola assunta perfettamente, dà comunque qualche vaga possibilità in più).
L’altro ieri ho preso due pillole perché avevo un po’ di nausea (non ho vomitato ma non mi sentivo a posto con lo stomaco). Da ieri (7 gg dal rapporto) ho delle perdite marroncine.
Ho fatto il test ed è negativo (come potrebbe non esserlo a 7 gg dal rapporto a rischio, ma volevo farlo lo stesso). Aspetto altre 2 settimane e ne faccio un altro. Intanto posso stare tranquilla? Potrebbero essere perdite da impianto? Già dopo 7 giorni dal rapporto? Se sono incinta che cosa faccio? Il test mentre prendo la pillola sarà Affidabile fra 2 settimane?
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prima di tutto voglio chiarire che l'assunzione della pillola estroprogestinica (GINODEN) è sicura dal primo confetto del primo blister :
"ho avuto un rapporto non protetto il primo giorno -quindi alla prima pillola dopo la pausa (dopo 4 ore dall’assunzione della pillola). Senza eiaculazione interna (che la mia gine, pur dicendo che non sia un metodo affidabile, se combinato alla pillola assunta perfettamente, dà comunque qualche vaga possibilità in più).""
Quelle che lei chiama perdite da impianto , potrebbero riferirirsi ad uno "spotting" per disturbo dell'assorbimento della pillola.
SALUTI