oct  
 
Utente 485XXX
Salve,
sono un ragazzo di 22 anni, studente a tempo pieno, affetto sin da piccolo dalla miopia. Attualmente, presento -5,25 all'occhio destro e -5,75 al sinistro, con un leggero astigmatismo. Da un paio di settimane percepisco alcuni fastidiosi sintomi. Anzitutto, ho notato che, osservando superfici chiare (come ad esempio lo schermo del pc mentre si legge un documento) e fissando un punto con attenzione, il campo visivo attorno al punto focalizzato diventa più scuro (come se ci fosse un'ombra) seguendo lo stesso ritmo del cuore. Il secondo sintomo, invece, consiste nella sensazione di vedere come una sorta di tanti puntini luminosi (una sorta di reticolato luminoso, non intenso) in ambienti con poca luce. Ad esempio, osservando superfici molto scure, mi sembra di osservare un leggero alone giallo dovuto a questi puntini. Inoltre, ho notato che osservando il cielo sereno, mi pare di notare minuscoli impulsi luminosi, oltre alle miodesopsie, di cui oramai soffro da anni. Ho già prenotato una visita oculistica (dal momento che sicuramente vi è stato un aumento della miopia), la quale è stata fissata tra qualche mese. Tuttavia, nel contempo, vorrei fare qualche esame per verificare che a livello del nervo ottico e della retina sia tutto ok. Mi sono informato un po' a riguardo e, a quanto ho capito, un esame OCT potrebbe fare al caso mio. Potreste confermarmi che tale esame può essere adatto a dare un quadro generale della condizione di salute della parte interna dell'occhio?
Ci tengo inoltre ad evidenziare che ultimamente è stato un periodo molto stressante ed ho sofferto di uno stato ansioso che ancora adesso mi turba un po'; non vorrei che i sintomi manifestati siano in parte dovuti a cio'.
Ringrazio in anticipo per la disponibilità.
[#1] dopo  
Dr. Ruggiero Paderni
40% attività
16% attualità
16% socialità
CESANO BOSCONE (MI)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2014
Gent.mo,

l'esame OCT certamente offre qualche informazione in più sulle condizioni della retina, limitatamente alla sua porzione più centrale.

Per quanto riguarda le sue sensazioni visive, consideri che nell'occhio miope la densità e la distribuzione delle popolazioni fotorecettoriali è diversa, giustificando in alcuni casi le differenti percezioni visive rispetto ad occhi non miopi.

Oltre all'OCT si sottoponga ad esame del campo visivo computerizzato.

con ogni cordialità