Utente 938XXX
salve, sono in gravidanza alla 17 settimana e dopo 3 cicli di antibiotici per la sinusite sono passata ai rimedi omeopatici,ma non so quale rischi può portare al bimbo. So che anche i comuni medicinali sono tossici ma vorrei poter star tranquilla che mio figlio posaa nascere senza malformazioni. Non riesco più ad essere obiettiva, vivo con l'assillo che questa infezione possa compromettere la salute del nascituro.
La terapi prescrittami dall'omeopata consiste in granuli di kalium bichromicum 5 ch, 3 granuli 3 volte al dì e otirin spray nasale.
Ha qualche rassicurazione da farmi?
Grazie
[#1] dopo  
79426

Cancellato nel 2010
Gentile utente,
se il suo medico le ha prescritto gli antibiotici sicuramente avrà tenuto in considerazione il fatto che lei fosse in gravidanza e non ci dovrebbero essere stati problemi per il feto.
Sicuramen se lei riesce a risolvere il suo problema con l'omeopatia i rischi sono molto inferiori che con i farmaci sia per lei che per il nascituro.
Continui pure la cura che le ha prescritto il suo medico omeopata. Kali bichromicum è un rimedio che può essere molto d'aiuto in casi come il suo anche se la prescrizione va sempre strettamente individualizzata dopo un'adeguata visita medica.

Cordiali saluti