Utente 956XXX
Egregio e gentile Dottore,
Ho 38 anni, faccio uso della pillola da quando sono adolescente e sono leggermente sovrappeso da un paio di anni, il ché può essere irrilevante come no.
Nel mese di agosto 2008 ho avvertito casualmente una mancanza di sensibilità localizzata lateralmente sopra il ginocchio sinistro, come il disturbo che precede il formicolio di un arto che viene compresso per un certo periodo di tempo. La zona è estesa in lunghezza per 11, 12 cm e larga circa 5 cm verso l'incavo del ginocchio, non presentava gonfiore o dolorabilità al tatto, ma solo la sensazione di avere sottopelle uno strato di "gomma".
Negli ultimi giorni ha cominciato a farmi male se resto in piedi per qualche minuto facendo perno sulla gamba medesima, come un indolenzimento leggermente pulsante.
Se eseguo qualche esrcizio motorio o cammino per qualche tempo si attenua, per poi ricomparire se mi siedo a lungo piegando la gamba indietro.
Il medico generico mi ha prescritto un antinfiammatorio spray da spalmare fino ad assorbimento ma il fatto che l'insensibilità riguardi solo una zona così limitata, e non l'intero lato della gamba sinistra (presunta sciatalgia), lo lascia perplesso.
Le sarei grata se potesse darmi un parere.
[#2] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività +40
0% attualità +0
16% socialità +16
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, il dolore da lei avvertito puo' in effetti riconoscere causa neurologica, muscolare e/o vascolare. Consulti anche un angiologo per un eventuale ecodoppler artero-venoso agli arti inferiori.
Saluti