Utente 953XXX
Salve mi sono appena iscritto ho 39 anni compiuti oggi. Non mi vergogno col dire che purtroppo sono alle prime esperienze nonostante l'eta'. Sto frequentando una ragazza molto piu' giovane 25 anni ed ho un po di problemi. La prima volta con lei e' stato un disastro semi erezione e poi perdita. La seconda e' andata un po meglio inizialmente con rapporto orale ma nel momento in cui lei mi ha chiesto di voler fare l'amore c'e' stata la perdita dell'erezione. Considerando che in quei momenti entro in uno stato ansioso, battito cardiaco accelerato respiro col cuore in gola. Premetto anche di non avere problemi dal punto di vista clinico generale ed e' ovvio che adesso mi sento sotto esame ogni qual'volta esco. Non ho problemi di erezione durante la masturbazione riuscendo anche a tenerla x ore. Potete aiutarmi? Intanto vi faccio i complimenti e vi ringrazio!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

da quello che ci racconta si può pensare che il suo problema sessuale sia legato ad una importante ansia da prestazione.

In questi casi comunque ,senza una valutazione clinica diretta, è impossibile formulare una risposta corretta , cioè capire la causa del problema e dare quindi una indicazione su quali passi successivi fare a livello diagnostico e terapeutico .
Bisogna, a questo punto, consultare un esperto andrologo.

Se desidera nel frattempo avere più informazioni dettagliate su queste tematiche le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=22450.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#2] dopo  
Utente 953XXX

Iscritto dal 2009
Dottore la ringrazio per la gentile risposta e seguiro' il suo consiglio!!
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

ci tenga comunque aggiornati sui suoi futuri passi per capire la sua attuale situazione clinica, se lo desidera.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#4] dopo  
Utente 953XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo dottore intanto la ringrazio per il suo interessamento e per l'assistenza, le comunico che per il momento non ho fatto alcun controllo, di comune accordo con la partner stiamo facendo si che la cosa avvenga in modo tranquillo senza forzature e senza programma. Le preciso per darle qualche informazione in piu che la partner la frequento da un mese per cui quando e' successo era la seconda che ci vedevamo. Io per carattere sono un po diffidente e timido ora avverto gia una certa tranquillita'. Le preciso anche che quando ci baciamo ovunque ci troviamo ho un'erezione immediata. La terro' sicuramente informata su tutto e la ringrazio ancora di cuore!!!
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

l'atteggiamento ed il modo di affrontare il suo problema mi sembrano un'ottima strada per arrivare ad una sua "pacifica" risoluzione.

Comunque, se lo desidera, continui a tenermi informato sugli eventuali e futuri sviluppi del suo "disturbo".

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 953XXX

Iscritto dal 2009
Caro Dottor Beretta anche il fatto che lei sia cosi' disponibile mi aiuta molto!! Grazie
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Coraggio e cerchiamo di superare felicemente il problema.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#8] dopo  
Utente 953XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo Dottor Beretta la scrivo purtroppo non per notizie positive in merito al disturbo, ieri sera si e' ripresentata l'occasione e immediatamente sono stato assalito dal pensiero di non farcela e quindi dopo piu' di 20 minuti tra baci ed effusioni ho evitato in tutti i modi questa volta non provandoci nemmeno. Da premettere che eravamo stati in un locale e baciandoci li ero molto eccitao e desideroso cose che sono scomparse in macchina una volta appartato. Ovviamente la partner se ne accorta e mi ha detto che il mio non e' un blocco ma un rifiuto verso di lei, cioe' dice che non la desidero. Inizio ad essere disperato. Ho pensato di chiamare un'amico neurologo, cosa mi consiglia? Sono di Napoli e lei dista molto perche' conoscendo la mia situazione verso gia' una certa fiducia nei suoi confronti! MI aiuti!
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
caro lettore ,

lei sembra veramente caduto in quella situazione psicologica negativa che noi chiamiamo "ansia da prestazione", come del resto già le avevo detto .

A questo punto potrebbe essere utile consultare in diretta anche un esperto psicosessuologo.

In questa ricerca , vicino a Napoli, il medico curante ma anche il nostro sito la possono aiutare.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#10] dopo  
Utente 953XXX

Iscritto dal 2009
Dottore come sempre lei e' gentile e puntualee la ringrazio ancora per la risposta. Cosa intende "consultare in diretta"un esperto psicoessuologo? Grazie e buona Domenica!
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

intendevo dire che a questo punto bisogna, eventualmente sentendo anche un consiglio mirato da parte del suo medico curante, consultare un esperto psicosessuologo in carne ed ossa.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#12] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,
viste le sue "disavventure" credo assolutamente opportuno che lei si faccia vedere da un andrologo che possa verificare la eventuale presenza di problematiche vascolari o altro capaci di farle perdere l'erezione nel momento della penetrazione sessuale.
Se poi non emergessero problematiche specifiche vascolari od altro, sarà lo specialista a consigliarle una valutazione di tipo psicosessuologico-
Nel nostro Forum potrebbe trovare anche specialisti molto esperti che associano le due competenze, medica e psicosessuologica e che lavorano a Napoli.
cari saluti
[#13] dopo  
Dr. Luigi Gallo
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile utente

ho letto i problemi da lei riferiti.
Concordo con i colleghi nel ritenere che molto probabilmente i suoi problemi sono di natura psicologica.
Tuttavia, giacchè penso non lo abbia mai fatto, le consiglio vivamente una visita andrologica, magari insieme con la sua compagna.
Se vuole io esercito a Napoli in via Santa Lucia, sono sicuro di poterle essere di aiuto e sarei onorato se mi accordasse la sua fiducia.
rimango a sua disposizione.
[#14] dopo  
Utente 953XXX

Iscritto dal 2009
Grazie Dottor. Gallo per la sua disponibilita' le faro' sapere e magari la contattero' sicuramente!
[#15] dopo  
Utente 953XXX

Iscritto dal 2009
Volevo ringraziervi x i buoni consigli da voi dati, ho fatto una visita andrologica senza riscontrare alcun problema e con qualche piccolo aiutino iniziale adesso va tutto bene! Grazie ancora!!
[#16] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

tutto è bene quello che finisce bene!

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com