Utente 381XXX
Salve dottore. Ho eseguito la risonanza magnetica addome inferiore e superiore con contrasto e senza, vorrei avere un parere/ consiglio. Esame eseguito prima e dopo iniezione di m.c.d.Fegato aumentato di volume regolare per intensità di segnale. Presenza di alcune piccole cisti la maggiore delle quali del sesto segmento di circa 13 mm. Pancreas è milza nulla da segnalare. Nella norma le dimensioni i surreni. Reni regolari per morfologia e dimensioni. Non dilatate le cavità calico - pieliche. Vescica priva di lesioni endoluminali ne' processi infiltrativi parietali. Utero nella norma per dimensioni a c profili regolari. Adeso al profilo posteriore del fondo uterino è evidente formazione nodulare di circa 13 mm diametro referibile in prima ipotesi a leiomioma penducolato. Presenza di formazioni cistiche in sede annessiale bilaterale dal diametro massimo di circa 35 mm a sinistra e 30 mm a destra. Presenza di tessuto in sede presacrale destra che si estende a livello dell'annesso di destra di verosimile significato cicatriziale. Utile rivalutazione ginecologica. Falda di versamento a livello dello scavo pelvico ed in corrispondenza della loggia parietocolica di destra. Siccome ho fatto l'esame perché ho continui blocchi intestinali per le aderenze, si è visto qualcosa con l'esame? Cosa significa versamento a livello dello scavo pelvico ecc? Siccome ho problemi con il ciclo la causa può essere le cisti o la formazione dell'utero?Riguardo ai continui blocchi intestinalSalve dottore. Ho eseguito la risonanza magnetica addome inferiore e superiore con contrasto e senza, vorrei avere un parere/ consiglio. Esame eseguito prima e dopo iniezione di m.c.d.Fegato aumentato di volume regolare per intensità di segnale. Presenza di alcune piccole cisti la maggiore delle quali del sesto segmento di circa 13 mm. Pancreas è milza nulla da segnalare. Nella norma le dimensioni i surreni. Reni regolari per morfologia e dimensioni. Non dilatate le cavità calico - pieliche. Vescica priva di lesioni endoluminali ne' processi infiltrativi parietali. Utero nella norma per dimensioni a c profili regolari. Adeso al profilo posteriore del fondo uterino è evidente formazione nodulare di circa 13 mm diametro referibile in prima ipotesi a leiomioma penducolato. Presenza di formazioni cistiche in sede annessiale bilaterale dal diametro massimo di circa 35 mm a sinistra e 30 mm a destra. Presenza di tessuto in sede presacrale destra che si estende a livello dell'annesso di destra di verosimile significato cicatriziale. Utile rivalutazione ginecologica. Falda di versamento a livello dello scavo pelvico ed in corrispondenza della loggia parietocolica di destra. Siccome ho fatto l'esame perché ho continui blocchi intestinali per le aderenze, si è visto qualcosa con l'esame? Cosa significa versamento a livello dello scavo pelvico ecc? Riguardo ai continui blocchi intestinali per le aderenze nella risonanza è uscito qualcosa?
[#1] dopo  
Dr. Davide Mascali
24% attività
16% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Salve, le rispondo da chirurgo generale. La sindrome aderenziale in realta non si evidenzia alla rnm tranne che non determina restringimenti del canale intestinale(in questo caso e' più indicato eseguire Entero rnm....)Descriva un po meglio i suoi interventi precedenti e i suoi sintomi attuali....Magari le si puo dare qualche consiglio...
saluti
[#2] dopo  
Utente 381XXX

Iscritto dal 2015
Grazie dottore per avermi risposto.Potrei contattarla tramite email per mandarle la documentazione?O le scrivo qua.
[#3] dopo  
Dr. Davide Mascali
24% attività
16% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Salve mi puo descrivere in sintesi i suoi pregressi interventi , i suoi attuali disturbi....lo puo fare anche in questo sito,,
Saluti
[#4] dopo  
Utente 381XXX

Iscritto dal 2015
Ok dottore grazie mille. Nel luglio 2015 ho subito un intervento di colectomia totale per FAP. Ho avuto la stomia a agosto sono stata ricanalizzata ma dopo quattro giorni x una deiscenza dei punti sono stata rioperata e mi hanno rimesso la stomia che ho avuto fino a gennaio 2016.Ho tutt'ora il problema delle tante scariche e da mesi blocchi intestinali che all'inizio erano leggeri e non ricorrenti ma ora sono giornalieri mi blocco quasi tutti i giorni. L'ultimo intervento l'ho avuto ad aprile dello scorso anno per aderenze intestinali laparocelere e cisti ovaio. Dopo qualche mese ho iniziato ad avere blocchi intestinali dall'ecografia anse è uscito che ho un bozzo di aderenze ai raggi in ortostasi è uscito che ho livelli idroaerei. Non sto riuscendo a mangiare niente a parte omogeneizzati yogurt e cose semiliquide. Ora vivo tra tante scariche fino a venti al giorno e dei blocchi che mi danno dolore mal di stomaco tanta aria nella pancia ecc. Nella zona della stomia ho anche un desmoide di 55 mm. Secondo lei che posso fare? Mi aiuti. Saluti
[#5] dopo  
Dr. Davide Mascali
24% attività
16% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Salve , ora ci siamo...io credo che il suo problema e' legato più alla canalizzazione dalla stomia...e' chiaro che deve avere una uscita di feci regolari altrimenti si scompenza...deve essere seguita bene dal chirurgo o da un gastroenterrologo,,, le aderenze ahimè sono un problema perché solo se va realmente in un blocco intestinale che non si risolve spontaneamente possono essere trattate da un chirurgo in urgenza,,,,anche perché poi se ne formono altre...
Saluti
[#6] dopo  
Utente 381XXX

Iscritto dal 2015
La stomia non c'è l'ho sono stata ricanalizzata a gennaio 2016 dottore.
[#7] dopo  
Dr. Davide Mascali
24% attività
16% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Mi scusò ho capito male credo comunque che deve essere seguita per questa canalizzazione .proprio perche le aderenze sono difficili da eliminare....pero se necessita in urgenza si e costretti a fate qualcosa