Utente 487XXX
Salve vorrei avere dei chiarimenti su una prescrizione oculistica perchè appena tornato a casa dopo la visita mi è venuto un forte dubbio ed essendo ignorante in materia ho deciso di sottoporre a voi la questione.
Ho 24 anni e sono miope dall'età di 15 anni e astigmatico da quasi 5. Qualche settimana fa mi sono recato da un nuovo oculista (privato) consigliatomi da un amico. Mi ha fatto la classica visita completa con le gocce. Appena entrato in stanza ha misurato le lenti dei miei occhiali con un macchinario e poi è iniziata la visita e dopo le gocce si è conclusa con la lettura dell'ottotipo, confrontando i miei attuali occhiali con le sue lenti. Io ho detto di non notare molta differenza tra le mie lenti e le sue (con le sue vedevo LEGGERMENTE meglio) e lui mi ha dunque confermato che non è cambiato molto e che mi è aumentato un pò l'astigmatismo. Io stando alle sue parole non ho guardato subito la prescrizione e me ne sono andato. Premetto che l'ultima visita che ho fatto prima di questa è stata a luglio del 2016 quindi circa 1 anno e mezzo fa in un negozio di ottica che poi dopo la visita gratuita mi ha preparato le mie attuali lenti misuratemi appunto come detto prima dall'oculista privato. Appena tornato a casa per curiosità ho voluto confrontare la nuova prescrizione con quella che mi ha rilasciato nel 2016 l'ottico e ho notato una discrepanza non indifferente. Sono a conoscenza del fatto che l'ottico non è affidabile quanto un oculista privato però una tale differenza mi ha fatto venire dei grossi dubbi anche perchè ho sempre visto bene con questi occhiali e solo negli ultimi 2-3 mesi ho notato dei peggioramenti, motivo per il quale ho deciso di rivolgermi da uno specialista privato. Ecco i valori delle due prescrizioni:

Oculista (privato) - visita del 02/03/2018

Occhio destro:
SF: - 1,75
CIL: - 0,75
ASSE: 140

Occhio sinistro:
SF: - 2,25
CIL: - 1
ASSE: 135

Negozio di ottica - visita del 04/07/2016

Occhio destro:
SF: - 2,50
CIL: 0,50
ASSE: 55

Occhio sinistro:
SF: - 2,25
CIL: 0,50
ASSE: 145

Quello che subito ho notato è che all'occhio sinistro la sfera è rimasta la stessa ed è raddoppiato solo l'astigmatismo e cambiato di poco l'asse, mentre l'occhio destro alla sfera ha una discrepanza di 0,75 in MENO rispetto a 2 anni fa, il che significa che mi è diminuita la miopia??? Io da ignorante so che la miopia al massimo tende a peggiorare e in rari casi migliora e 0,75 poi non sono pochi come differenza. Anche l'asse è completamente diverso ma quello che mi ha colpito di più è appunto la sfera minore. Quindi ora non so a chi credere considerando che fino a 2-3 mesi fa ho sempre visto bene e lui stesso durante la visita mi ha detto che non è cambiato molto rispetto agli occhiali (la prescrizione vecchia non gliel'ho fatta vedere) e dovendo ordinare le lenti dall'ottico non so che fare perchè ho paura poi di vedere male. Vorrei un vostro gentile parere in merito. Grazie in anticipo!
[#1] dopo  
Dr. Enzo D'Ambrosio
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Buongiorno,

la prescrizione dell'oculista e la bolla di consegna dell'ottico seguono notazioni diverse, fatte le opportune correzioni la differenza è effettivamente minima. In caso di dubbi credo che il suo oculista sarà pronto a chiarirli nel merito.
Lei comprende che un consulto online può essere solo indicativo non diagnostico e che pertanto le sue domande non possono che trovare risposta solamente dopo che uno Specialista l'abbia attentamente ascoltata e visitata. Se successivamente necessita di chiarimenti saremo a disposizione.

Mi faccia sapere eventuali novità.

Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Utente 487XXX

Iscritto dal 2018
Salve Dr. D’Ambrosio, questa mattina mi sono recato dall’oculista facendogli presente la questione e mi ha detto che l’ottico nel 2016 mi ha sbagliato la misurazione dell’occhio destro perchè in realtà è -1,75 e non -2,50 e che in questo anno e mezzo l’occhio si è abituato a questa gradazione e cosi mi ha aumentato da -1,75 a -2 dicendomi che comunque in futuro dovró passare a -1,75...... ma come è possibile una cosa del genere, ognuno fa quel che gli pare? Si aumentano cosi dal nulla diottrie a piacimento? i macchinari che gli oculisti hanno non dovrebbero dare un responso preciso e imparziale sulle diottrie che effettivamente mancano e non che ognuno interpreta a modo suo? Ora mi ha aumentato a -2 ma comunque resta una discrepanza di 0,50 rispetto alla bolla dell’ottico del 2016 e poi l’asse è completamente diverso! In quest’anno e mezzo come è possibile? Poi in 2-3 minuti mi ha cambiato la prescrizione da -1,75 a -2 solo per la mia richiesta di spiegazioni. Mi devo fidare?
[#3] dopo  
Dr. Enzo D'Ambrosio
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Si, l'ipercorrezione da parte dell'ottico è una cos comune.
[#4] dopo  
Utente 487XXX

Iscritto dal 2018
Un ipercorrezione di 0,75???? Non è esagerato? Lei sa spiegarmi bene i parametri che ho riportato e dirmi perchè la differenze è minima come ha scritto pocanzi? Come mai nella dichiarazione di conformità dell’ottico poi a cilindro non c’è il meno davanti mentre a quella dell’oculista si?
[#5] dopo  
Utente 487XXX

Iscritto dal 2018
Altri pareri?
[#6] dopo  
Utente 487XXX

Iscritto dal 2018
Nessuno sa darmi una risposta più precisa e tecnica?