Utente 956XXX
Egregi Dottori e Lettori,
mi piacerebbe avere un parere finale, sincero e concreto -soprattutto dai Medici- riguardo a quanto viene propagandato per l'allungamento e l'ingrossamento del pene. Ho letto molti commenti su questo sito ma nessuno da in definitiva una soluzione -cioè magari che...così come si nasce si rimane, in quanto a dimensioni-. Ci sono siti che propongono pasticche miracolose, altri strani esercizi, nei sexy shop si trovano le famigerate pompe, ora c'è pure l'estensore...

In definitiva, che cosa pensate esattamente possano essere gli effetti collaterlali di tutti questi metodi? Perché in definitiva, di questo si tratta, a mio parere. Io proverei qualsiasi metodo, se sapessi che non ci sono effetti collaterali abreve e lungo termine. Ma nessun dottore riesce a darci la "soluzione":
-fanno male quelle magiche compresse con dentro tutti quegli ingredienti "naturali"? Magari dopo un anno non ci tira piu del tutto? perche se non ne hanno, allora perche non provarle!
-fanno male quelle pompe? Anche li puo capitare che a lungo termine poi non ci tira piu? Io ne ho provata una un paio di settimane anni fa...effetti collaterali non ne ho avuti...e faceva il suo servizio a breve temrine, a lungo termine invece...forse non sono stato abbastanza costante...ma non avevo idea dei possibili effetti collaterlai.
-che ne dite dell estensore di andropenis? è innocuo? serve a qualcosa? non serve a nulla? ma ha effetti collaterali?

Queste sono le domande che penso un po tutti ci facciamo...sarebbe bello avere risposte definitive!

Grazie infinite!!

Valentino
[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
16% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Valentino,

Risposte definitive? Allora:

-Efficacia: pasticche, vacuum ed esercizi NON funzionano;
estensore: in alcuni casi può funzionare, solo relativamente all'aumento di lunghezza (non per la circonferenza), MA: raccomando caldamente supervisione medica in quanto l'uso fai-da-te può facilmente esporre ad abrasioni-ulcerazioni-infezioni nel solco al di sotto del glande. Inoltre le aspettative REALISTICHE di risultato non eccedono 1,5 cm massimo di guadagno di lunghezza, quando le cose vanno bene. E per mantenere nel tempo questo risultato (quando lo si ottiene) è necessario un uso continuo, anche se con frequenza ridotta. INOLTRE, molto importante:

-Rischi/effetti collaterali: l'estensore può teoricamente determinare una diminuzione di rigidità in erezione, proprio per una alterazione del rapporto lunghezza/circonferenza.
Rischi delle pastiglie? Potenzialmente sì, soprattutto (ma non solo) se contengono ormoni. Rischi del vacuum? Non serve a nulla per modificare le dimensioni, ha modesti rischi di causare petecchie ("microemorragie") a livello della cute del pene.

Spero di essere stato esauriente.