Utente 956XXX
Buon giorno, ho 37 anni e alla 34° settimana di gravidanza ho iniziato a soffrire di ipertensione arteriosa, curata con farmaci(adalat a/r 20 mg 3 volte al giorno)e ricovero ospedaliero x monitorizzare il tutto sino alla 37° settimana, nella quale a seguito di proteinuria nelle urine e crisi ipertensive, con parto cesareo ho avuto mia figlia, che attualmente ha un anno. Purtroppo l'ipertensione non è mai passata e da un anno mi curo con una pastiglia di nebilox da 5 mg al mattino e la mia pressione attuale è 115/72 circa. Vorrei sapere se mi consiglia un'altra gravidanza e se si quante possibilità ho di portarla a termine almeno sino alla 37° settimana e che farmaco mi consiglierebbe durante la gestazione (anche perchè con adalat a/r ho avuto qualche problema di tollerabilità). Grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile Signora, nel Suo caso è molto probabile che la precedente gravidanza sia stata l'occasione per rendere evidente l'ipertensione arteriosa che, evidentemente, era preesistente, anche se in maniera occulta. Non si tratta quindi della più comune ipertensione legata alla gravidanza, che proprio per questo sparisce qualche settimana dopo il parto e che non necessita, di norma, di ulteriori accertamenti o cure. Per rispondere alla Sua domanda, prima di pensare ad una seconda gravidanza Le consiglierei di indagare accuratamente sulle cause della Sua ipertensione: infatti alla Sua età è molto frequente che l'ipertensione sia secondaria ad una patologia di altri organi. Ne parli con il Suo cardiologo di fiducia. Una volta avuto il nulla-osta ad un'altra gravidanza, stia certa che Le verranno prescritti farmaci che possono essere usati con tranquillità (ma con prudenza e competenza!) in tutte le epoche di gestazione.
Auguri
P.S. Controlli il Suo post: risulta essere di sesso maschile e di peso un po' troppo elevato, anche per un'altezza di 185 cm!