Utente 957XXX
Mi chiamo Valeria,s ono una ragazza che ha 25 anni
da un anno ho un forte dolore al petto e al braccio... un anno fa quando mi è comparso il dolore ho pensato ad un infarto e sono andata in ospedale. Dopo varie visite (elettrocardiogramma, ecocardiogramma)mi ha rimandat a casa dicendomi che poteva essere un dolore intercostale... dopo vari giorni di calvario ( in quanto il dolore non mi faceva e fa dormire, prendere oggetti con la mano sinistra ecc) mi rivolgo ad un ortopedico e fisiatra dove mi fa fare i raggi, risonanza, tac... ma senza alcun scontro di strane anomalie... dopo varie sedute con l'ortopedico, mi manda da un immurologo e allergoloco dove mi riscontrarono che intorno al cuore avevo un liquido... dopo varie cure i liquido sparisce... ma il dolore rimane e mi fece fare degli esami per controllare le mie difese immunitarie.. ma niente di anomalo... poi mi fece esami per qualche malattia tumorale, cancro e altro riguardando i morbi ecc ma anche li niente... poi mi fece fare anche un esame dove riscontrò che avevo l'ernia iatale e che forse e sottolineo FORSE poteva essere tutto ciò... mi fece assumere alcuni farmaci per gurire da questa ernia iatale... ma anche questo tentativo nn servì... dopo 6 mesi decido di andare al S.Raffaele a Milano al Centro del Dolore... arrivata li mi dissero che il dolore c'era ma non capivano da dove partiva questo dolore e che loro non potevano fare nulla perchè se non sapevano dove è la zona precisa che si manifesta questo dolore...
Tornata delusa a casa mi rivolgo ad un posturologo dove mi disse che poteva essere la mandibola, ma anche questo si dimostrò una delusione...

Per farla capire meglio gli descrivo i mie sintomi:
- Dolore continuo al petto e al braccio (il dolore è come il dolore dei denti un po + forte)
- ogni tanto dolore acuto

Medicine usate:
Bustine (Okey, minesuline)
aspirine ( effergan)
Antidolorifici ( punture di volteren, pillole di volteren e persino la pomata e altri tipi che ora non ricordo)

Ma dopo varie visite e assunzioni di farmaci ancora il dolore persiste

Domanda:

Lei mi saprebbe dire cosa potrebbe essere o dirmi a quale centro o ospedale rivolgermi?
mi sa dire quale medico devo consultare??

ho consultato anche il psichiatra e il psicologo ma mi hanno detto che non è un fattore psicologico

aspetto Vostre notizie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, mi dispiace deluderla ma dopo una carrellata di consulti specialistici da lei effettuati, e quindi di colleghi che oltre che visitarla (dal "vivo" e non "on line" come i medici di tale sito) le hanno dato una terapia farmacologica, supporre altre diagnosi e/o terapie mi sembra un vero e proprio azzardo diagnostico. Vistala sua giovane età, l'unica causa veramente possibile è quella muscolare su base ansiosa, per la quale lei ha già citato farmaci adeguati alla cura. Non penso che vi siano altri consulti da effettuare.
Cordialmente,