Utente 487XXX
Buongiorno,
nel novembre dell anno 2014 inizio ad avere un blocco lombare per tale motivo vengo trasportata in ospedale,dove mi confemano un ernia lombare causata da anni di sforzi a sollevare scatole in magazzino nonostante il mio ruolo non fosse quello di magazziniera,
tuttora ho mal di schiena !!!
ma la mia azienda vuole che io chiuda quell' infortunio
QUESTE SONO LE COMUNICAZIONI CHE AVVENGONO FRA ME E L'azienda dove continuo a lavorare

Buongiorno,
come da telefonata appena intercorsa, ti comunico che, se hai riportato dei postumi invalidanti a seguito del tuo infortunio, come dichiari nella mail in allegato, abbiamo bisogno di un certificato da parte del tuo medico che attesti la presenza di tali postumi da valutare in sede medico-legale. Senza questo certificato non possiamo procedere con la pratica.
A seguire la mail che ti avevo inviato in data 11.11.2014, a seguito della nostra conversazione telefonica in negozio, in cui ti avevo allegato un modulo da compilare per autorizzarci a chiudere la pratica perché in quell’occasione mi avevi comunicato di non aver riportato alcun postumo.
Se hai bisogno di ulteriori chiarimenti resto a disposizione.

RISPONDO

Come da intese trasmetto certificato medico attestante i postumi invalidanti da accertare in sede di visita medico-legale.

Resto pertanto in attesa di conoscere i riferimenti del fiduciario incaricato presso il quale mi dovrò recare per la relativa visita.

Cordiali saluti.

NON MI HANNO PIU' RISPOSTO ED IO CONTINUO A PORTARMI IL MIO MAL DI SCHIENA ...

POSSO CHIEDERE UN RISARCIMENTO? RISALE AD UN INFORTUNIO DI MAGGIO 2011?
COSA DEVO O POSSO FARE?

Grazie
[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia
28% attività
8% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Buongiorno,

in primo luogo bisognerebbe verificare se è stata inoltrata all'Inail la denuncia d'infortunio sul lavoro e solo successivamente vada ad un patronato con la documentazione per verificare la situazione, ma temo che non possa più fare niente.

Cordiali saluti