Utente 957XXX
Salve a tutti...è da tempo che visito questo sito e lo trovo molto interessante ed utile...Ho un "piccolo" problema la cui soluzione non l'ho trovata negli altri consulti già pubblicati...Praticamente sono un ragazzo di 22 anni e da 3 anni sono fidanzato...Premetto che per vari motivi legati alla mia Lei non abbiamo ancora avuto un rapporto sessuale completo (anche se ci stiamo provando)...Cmq quando stiamo in intimità capita di strofinare il mio pene sulla vagina oppure "simulare" un rapporto pur non avendo una vera e propria penetrazione....In questi casi (a differenza della masturbazione) mi capita una vera e propria riduzione dei tempi per l'eiaculazione...Infatti in 15 minuti (piu o meno) eiaculo ed inizia la "normale" (credo) fase della mancata erezione. Allora mi chiedo se è una vera e propria eiaculazione precoce che potrei avere anche in un rapporto completo, oppure questa "supereccitazione" è legata al fatto che strofino il pene sulla parte esterna della vagina...Può sembrare una cavolata ma questa cosa sta diventando importante perchè inizio a pensare che la mia ragazza si stia ponendo degli interrogativi per quando faremo davvero l'amore....Grazie della risposta....

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,

direi che la sua situazione potrebbe tranquillamente rientrare nella normaltà.
Consideri in particolare che il controllo eiaculatorio è in parte acquisito con l'esperienza sessuale, per cui sarebbe sbagliato dover pretendere da se stessi la "performance ideale" già al primo rapporto. E' importante iniziare con serenità, mettendo in conto che rientra nell'ambito della normalità la possibilità che le prime volte il tutto non vada necessariamente perfettamente.