Utente 859XXX
gentili dottori è possibile che il desiderio sessuale possa venie meno se la prostata è infiammata?grazie per la disponibilità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,

il desiderio sessuale, inteso come fantasie, immaginario sessuale, non è necessariamente alterato da una prostatite, mentre più facilmente può esserlo la qualità dell'erezione.
[#2] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
sarei meno drastico del collega: il desiderio sessuale inteso come fame sessuale si trova associato a prostatiti croniche/prostaodinia, sulla cui origine c' è un grosso dibattito. Di sicuro c' è che la guarigione o l' affievolirsi dei siontomi di prostite si possono accompagnare ad un risveglio della libido.
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

le offro una terza ipotesi...
Il paziente consapevole di avere problemi connessi alla prostatite che possono coinvolgere la funzione erettile e sessuale tende a rifuggere dalla ricerca di attività sessuale, quasi a cercare una forma di difesa fisica o per evitare possibili rapporti "non brillanti"
Al di là del motivo specifico mi capita spesso di vedere pazienti, affetti da patologie prostatiche, che riferiscono una diminuzione del desiderio sessuale
In genere tutto ritorna alla norma
cari saluti
[#4] dopo  
Utente 859XXX

Iscritto dal 2008
gentilissimi dottori vi ringrazio per la sollecitudine con cui mi avete risposto.farò tesoro delle vostre informazioni.grazie