Utente 122XXX
Egregi dottori,
Ho letto che la più promettente terapia per il rallentamento dello sviluppo della miopia in età non adulta è l'uso dell'atropina in bassa concentrazione.
Tuttavia ad oggi, mi sembra di aver capito, che questa terapia sia solo possibile usando il farmaco fuori ricetta.
La prima domanda che vi pongo è se è possibile avere una stima del tempo necessario per arrivare ad un farmaco approvato (naturalmente se tutto va nei migliori dei modi) e se questo iter è già iniziato?

Attualmente dove effettivamente non ci sono dati sui rischi e benefici ci sono comunque dottori che consigliano questa terapia. Mi chiedo se sono scelte puramente personali o esistano delle direttive o comunque delle circostanze (farmaco già noto) che giustifichino questo atteggiamento. Naturalmente sto facendo un discorso generico senza entrare nel merito del singolo caso.

Ringrazio in anticipo.

Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Enzo D'Ambrosio
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Buongiorno,
Ci sono molti studi che supportano efficacia e sicurezza del preparato.
Lei comprende che un consulto online può essere solo indicativo non diagnostico e che pertanto le sue domande non possono che trovare risposta solamente dopo che uno Specialista l'abbia attentamente ascoltata e visitata. Se successivamente necessita di chiarimenti saremo a disposizione.

Mi faccia sapere eventuali novità.

Cordiali Saluti