Utente 413XXX
Buon giorno egregi dottori.
A seguito di un comportamento sessuale forse non troppo corretto ho alcuni dubbi che voglio dipanare. In una stanza con sole tre persone (me, una ragazza e il suo fidanzato) e avvenuta la seguente cosa: lei ha praticato del sesso orale al suo ragazzo (senza eiaculazione in bocca) dopo ha preso due-tre respiri e ha pratica del sesso orale anche a me (non vi è stato dunque contatto tra glandi, non vi era sangue,non vi è stata eiaculazione da parte di nessuno).
Mi è stato assicurato in varie parti che non ho rischiato una infezione da hiv ma le possibili mst riscontrabili in questo caso sono:

Clamidia (anche se improbabile e molti medici mi hanno detto che consultando la letteratura recente non è possibile)
Gonorrea
Herpes
Sifilide (1% di probabilità)

Vorrei un vostro parere sui rischi che ho corso. Inoltre ho intenzione di sottopormi ad un esame delle mst. Il periodo finestra per un test di quarta generazione per hiv è 30 giorni. Considerando che escludo di aver corso pericolo posso anticipare l'esame per un check sulle altre malattie? Quanto devo aspettare prima di recarmi in ospedale? Grazie. Attendo delucidazioni.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

si ha letto bene: il rischi MST ci sono tutti e sono significativi rispetto al caso che descrive.

Consiglio la visita Venereologica fra 3 settimane circa a meno di nuove lesioni o secrezioni dal glande.

cordialità
Dr Laino