Utente 825XXX
Buondi,Caro Dott. Martino a breve iniziero' un ciclo di psicoterapia anche grazie a suoi consigli ma nel frattempo volevo chiederLe visto i miei continui dolori al petto torace ecc... e lei mi ha sempre detto di non preoccuparmi perche' erano dovuti all'ernia iatale ed al reflusso,per non allarmarmi sempre e subito puo' darmi dei consigli/ragguagli a come distinguere eventuali dolori cardiaci da altri? Anche perche' i miei cambiano in continuazione da spinate/fitte che durano pochi secondi ma giorni,a senso di pesantezza sul petto per qualche ora dolori continui e forti che partono dall'ascella sinistra fino al centro del torace e cosi via vorrei veramente iniziare a non "ascoltare" troppo il mio corpo ma nello stesso tempo dare il giusto peso a quello che mi dice.Per iniziare visto che ho effettauto come Lei sa' un paio di mesi fa ecg+ecocardio+holter ecg e vari esam ematochimici tutti ok un punto di partenza potrebbe essere in caso di dolori la misurazione della pressione e la regolarita' dei battiti o non servono a nulla? Nello sperare che mi voglia dare una mano lei nel farmi iniziare a non essere cosi ansioso ed ipocondriaco in attesa dell'inizio della psicoterapia Le auguro una buona giornata!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, in base a tutti gli esami strumentali cardiologici cui si è sottoposto, è stato escluso l'appartenenza cardiaca dei dolori toracici, che tanto l'hanno angustiata. Proprio questi esami le danno inoltre una ampia rassenerazione che lei è fondamentalmente una persona sana! Giustamente, in virtù del fatto che, tali dolori comunque avvertiti, hanno causa più psicologica che organica, lei ha ben fatto di iniziare a pensare ad una psicoterapia, che sono certo le potrà solo giovare! Auguri
[#2] dopo  
Utente 825XXX

Iscritto dal 2008
lo spero davvero tanto perche' sono ben due notti che mi sveglio con dolore sotto l'ascella sx e un fastidio continuo tra la bocca dello stomaco ed il petto che non mi permette di riposare piu' una volta sveglio e come se non bastasse mi porta anche un mal di schiena che non mi permette nemmeno di alzarmi dal letto forse il mio essere nervoso mi porta a dormire contratto e ne subiscono le mie articolazioni?
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Molto probabilmente il dolore da lei descritto è dovuto a rigurgiti acidi. Circa il mal di schiena, può essere dovuto ad una cattiva postura, ma comunque non è legato al suo stato emotivo.
[#4] dopo  
Utente 825XXX

Iscritto dal 2008
Aprrofitto oltre che del suo immenso curriculum che mi sono permesso di osservare della sua bonta' per romperle ancora una volta le scatole:
vengo al dunque:
proprio oggi mi si' e' ripresentato il problema che ho avuto quasi per l'intera estate scorsa,chissa se in concomitanza con i primi caldi.Ho un fastidio-freddo allo stomaco dopo 1 minuto massimo mi sento le articolazioni debolissime,mani fredde,senso di calore, tachicardia (120/130)che non c'e' bisogno di misurare al polso perche' li sento benissimo dallo stomaco,sensazione di svenimento ma poi non accade,ed infine dopo un po' bisogno o comunque stimolo di andare a defecare,tutta questa crisi cosi' forte dura circa un'ora la spossatezza e la tachicardia durano altre 2/3 ore,adesso mi rivolgo a Lei per favore sperando di non sentire senza una visita ecc. o stato ansioso,(sono dallo psichiatra che dice che non c'entra nulla)ma una possibile causa organica con qualche possibile diagnosi in modo da poter organizzarmi in tal senso.Ah dimenticavo una cosa simile mi e' accaduta lo scorso inverno,una cosa simile ad una coltellata allo stomaco e non ci ho visto e sentito per 5/6 minuti (ero a casa influenzato con la febbre)dopo tutto normale tranne sempre senso di spossatezza per il resto del giorno.Io dopo aver fatto le analisi ad ottobre pensavo si era trattato di uno dei virus che avevo avuto toxo cito e ebv ma visto che come e' venuto il bel tempo ieri subito ricaduta.... 3 indizi fanno una prova
[#5] dopo  
Utente 825XXX

Iscritto dal 2008
non e' di sua competenza La ringrazio comunque.Ho chiesto e fatto visite qui ma l'unica cosa che mi e' stata detta probabilmente sindrome vagale.
[#6] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Mi dispiace, ma si renderà conto che on line non potrei altro che confermare quello che altri colleghi hanno diagnosticato "visitandola".
Saluti
[#7] dopo  
Utente 825XXX

Iscritto dal 2008
Innanzitutto non me ne voglia se le rompo le scatole ma ormai e' una persecuzione:

da venerdi scorso non riesco a respirare bene o meglio respiro normalmente ma soprattutto la sera quando sono a letto ho la sensazione che mi manca un po' il fiato anche se il respiro e' continuo non si blocca ecco.

i miei problemi che ormai le sono noti sono:

1)ernia iatale
2)setto deviato
3)ansia
4)rinite allergica (acari)

nesso con qualcuno di questi problemi o come al solito dovrei indagare? non le nascondo che come al solito in primis come preoccupazione c'e' il cuore perche' so che alcuni sintomi si manifestano con dispnea da sdraiato

Grazie,ancora una volta


distinti saluti
[#8] dopo  
Utente 825XXX

Iscritto dal 2008
peccato che per una volta non mi ha dato ascolto,oggi ho avuto una piccola crisi respiratoria ho anche scritto in pneumologia prima dell'evento al P.S. mi hanno diagnosticato un'asma probabilmente su base allergicacon prescrizione di visita allergologica e p.f.r. ma da fare fuori perche' da noi non si possono fare se interessato le posso inviare il referto del P.S. con emogas e quant'altro
[#9] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, ho dispiacere di quanto riscontratole, ma si ricordi che la visita obiettiva medica non può mai essere sostituita da un consulto on line. Se vuole può inviare i suoi dati clinici, le risponderemo....ma ci dia almeno il tempo!!
Saluti
[#10] dopo  
Utente 825XXX

Iscritto dal 2008
ho inviato i dati nel post di pneumologia "dott. Cesaro"
[#11] dopo  
Utente 825XXX

Iscritto dal 2008
Caro Dott. volevo chiedere se ci puo' essere una correlazione tra il fatto che ieri ho fatto una puntura di bentelan per poter respiraremeglio non so se ha avuto modo di leggere il post,e sempre da ieri pomeriggio quando mi hanno aggiornato dell'asma probabilmente allergica non sto fumando,bene io che ormai da 2/3 anni ho i battiti tra 90/110 da ieri sera non superano gli 85 ci puo' essere qualche spiegazione con il respiro o altro bu' sinceramnete sono felice perche' credo si tratti di una cosa positiva,ma mi incuriosiva questo fatto.
[#12] dopo  
Utente 825XXX

Iscritto dal 2008
Salve
ho effettuato la spirometria:

teor mis1 %mis1/p
fvc 4.36 4.07 93.3
fev 1 3.69 3.80 102.9
fev 1 % fvc 93.28
fev 1 % vc max 81.27 93.28 114.8
mmef 75/25 4.50 5.33 118.4
pef 8.92 7.79 87.3
mef 75 7.64 7.62 99.8
mef 50 4.92 5.71 116.2
mef 25 2.13 3.20 149.9
mef 50 % fvc 112.7 140.28 124.5



sr tot kpa^s 1.18 1.05 89.5
sg tot 1 kpa^s 0.85 0.95 111.7
itgv 3.09 3.18 103.0
ic 3.13 2.86 91.4
vc in 4.55 3.45 75.7
vc max 4.55 4.07 89.5
erv 1.42 1.21 85.2
rv 1.67 1.97 118.2
tlc 6.18 6.05 97.8
rv % tlc 26.83 32.64 121.7

questo e' tutto il medico che mi ha vistato ha detto che e' buona ma non si spiega come mai con la saturazione al 97% avessi l'ossigenazione a 75.3 all'esame EGA,le prove allergiche hanno dato esito negativo quindi quell'ossigenazione bassa da cosa puo' dipendere?Un'ultima cosa sempre durante la visita il medico mi ha detto che se voglio prossima settimana mi puo' per sicurezza mia prenotare il test di broncostimolazione con metacolina voi cosa ne pensate? lo faccio o nel mio caso non serve? e in cosa consiste?
grazie ancora e buon lavoro
[#13] dopo  
Utente 825XXX

Iscritto dal 2008
Oggi ho effettuato anche il test di broncostimolazione con metacolina anch'esso negativo se ne avete voglia e possibilita' vorrei un parere su cosa avesse potuto causare e spiegare soprattutto quel valore dell'emogas secondo il pneumologo e' stato senza dubbio un errore del P.S. ad effetuare l'esame secondo lui non c'e' altra possibilita'
[#14] dopo  
Utente 825XXX

Iscritto dal 2008
Visto che spesso e' stato gentile con me anche se non ha avuto modo di rispondere ad alcuni dei miei "numerosi" consulti,La volevo semplicemnte informare che sono riuscito da poco piu' di un mese di lasciare di colpo il fumo (20-25 siga al di) anche se attualmente non ho visto molti benefici tranne una lieve diminuzione dei battiti infatti sono passato da una media che di solito oscillava da 90 a 110 a 75/95,comunque buono

buon lavoro

Distinti Saluti

Alessandro
[#15] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Bravo Alessandro continui così!
[#16] dopo  
Utente 825XXX

Iscritto dal 2008
ho iniziato anche la cura che durera' un po' di piu' con rivotril gocce 2 al mattino e 2 la sera, e dapagut da goccia in goccia fino ad arrivare a 20 dopo questo coraggio e decisione presi,spero come mi ha consigliato Lei di stare vermante bene e voglio vedere anche se spariscono questi doloretti che hanno angosciato tanto me e dato fastidio a Voi nel sentirmi,

Buon Lavoro

Alessandro