Utente 438XXX
Gentili dottori, scusatemi se chiedo un nuovo consulto in questa sezione. Sono un ragazzo di 25 anni che soffre di ansia e attacchi di panico e di emicrania con aura da tanti anni. Vi spiego in breve la mia situazione da novembre ho iniziato a farmi seguire da un psichiatra con la seguente cura, entact 20 mg, Depakin 2,50 mg bustine per 2 volte al giorno, levobren dosaggio variabile 10-15 gocce per 3 volte al giorno e xanax 0,75 per 2 volte al giorno, le code sembravano essere migliorate, dopo un mese e mezzo ho fatto le analisi del sangue e mi è risultata la prolattina alta e si è deciso di sospendere il levobren e la situazione è peggiorata ma non come prima, a causa di alcune incomprensioni con il psichiatra ho deciso di cambiarlo dopo 4 mesi, e il nuovo psichiatra mi ha prescritto una terapia con daparox 20 mg depakin e xanax, ma dopo un mese non ho visto risultati e sono andato di nuovo e mi ha portato il daparox a 30 mg e lo sto facendo da due giorni e sostituito lo xanax Co l'En gocce 12 per 3 volte al giorno, e li sento come stordito, ansioso e con la tachicardia, l'En l'ho iniziato stamattina senza interrompere lo xanax gradualmente, vi volevo chiedere questi sintomi che ho sono normali? Possono essere indotti dal en? O dal aumento del daparox? Vi ringrazio in anticipo per la risposta Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
52% attività
20% attualità
20% socialità
ATRIPALDA (AV)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Può dipendere dalla variazione in generale.

Andrebbe chiarita la diagnosi di trattamento in quanto la terapia prescritta non è esclusiva e primaria per disturbi d'ansia.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
[#2] dopo  
Utente 438XXX

Iscritto dal 2017
Gentile dottore, la ringrazio per la risposta quindi secondo lei devo parlare con lo psichiatra riguardo la terapia? È vero che l'En non è un antipanico? Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
52% attività
20% attualità
20% socialità
ATRIPALDA (AV)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Lei ha in terapia più farmaci di diverse classi.

Se la diagnosi fosse di disturbo d’ansia sarebbero necessari solo alcuni di questi.

Secondo me vanno chiariti vari aspetti.

Anche l’uso di benzodiazepine deve essere limitato.