Utente 128XXX
Egregi sig. medici, innanzitutto complimenti per il servizio che offrite sul sito, davvero encomiabile.
Vengo al dunque, io ho sempre difficoltà ( anche con il preservativo, ho bisogno che la mia partner mi dia una mano ) a far scivolare la pelle del prepuzio al di sotto del glande, o meglio, apro completamente il glande, ma dopo nella fase di estensione della pelle ( che con il preservativo avviene ) avverto dolore. Premetto che ho già subito l'intervento di frenulectomia e la situazione è migliorata, ma non del tutto. Inoltre spesso mi procuro dei tagli sulla pelle del glande che ovviamente, creano bruciore... E' forse una leggera infezione ? Grazie per l'aiuto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Utente, potrebbe essere dalla discrizione un restringimento del prepuzio (fimosi) che le rende difficoltoso nonchè doloroso lo scoprimento e lo stiramento del prepuzio stesso.
La cosa migliore è come sempre fare una visita Specialistica Urologica o Andrologica per una diagnosi certa e la terapia più adeguata.

Un cordiale saluto

Dott. Benaglia
[#2] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
forse, molto semplicemente, Lei è stato operato per plastica del frenulo, quando invece avrebbe dovuto sottoporsi ad un intervento di circoncisione per fimosi.
Io tornerei dal Chirurgo che L'ha operata, "mostrandogli" il problema. Ha molto probabilmente subito un intervento, non dico inutile, ma almeno molto ma molto incompleto.
Mi spiace.
Affettuosi auguri per tutto, specialmente di Buona Pasqua, ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
il suo è un problema di fimosi che merita un trattamento chirurgico per risolverlo in regime ambulatoriale
si rivolga dall'urologo che l'ha operata e gli spieghi il problema
[#4] dopo  
Utente 128XXX

Iscritto dal 2006
Innanzitutto grazie infinite.
La fimosi mi è stata esclusa da due medici, anche perchè ho difficoltà a distendere la pelle solo al massimo dell'erezione. altrimenti non ho nessun problema. Il problema, invece, della pelle secca si verifica anche al corpo del pene. Meglio un consulto dermatologico? Grazie ancora dell'attenzione
[#5] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
non ho capito bene. Lei si è fatto visitare, dopo le nostre risposte, ed i Colleghi hanno escluso la presenza di una fimosi?
Nella prima mail che ci ha scritto Lei descrive la difficoltà a scoprire il glande, difficoltà che non deve esserci, a maggior ragione nella fase di erezione completa.
Potrebbe essere più preciso?
Un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#6] dopo  
Utente 128XXX

Iscritto dal 2006
La fimosi è stata esclusa quando mi feci visitare e mi fu fatta solo la frenulectomia. Il glande di scopre completamente in erezione, ma la pelle rimane raccolta immediatamente al di sotto del glande, un picolo rotolino. Non so se sono stato abbastanza chiaro e mi scuso di questo.
[#7] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
se Lei è soddisfatto di come e quanto il glande si scopre in erezione, e non accusa fastidio, dolore o limitazione all'uso dell'organo...tutto a posto. Dalla Sua prima mail non sembrava.
Per il problema cutaneo, certo...l'ideale è una visista dermatologica.
Auguri per tutto ed affettuosi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO