Utente 961XXX
Buongiorno,
ho 26 anni e soffro da sempre di eiaculazione precoce.Ho subito poco tempo fa l'intervento per il varicocele e contestualmente ho effettuato la circoncisione a causa di un problema di fimosi.
L'andrologo che mi ha seguito ha detto che dopo l'intervento il mio problema di eiaculazione precoce sarebbe migliorato. Invece non ci sono stati cambiamenti. In più dopo aver eiaculato molto rapidamente perdo l'erezione, un po' forse anche a causa del fatto che sono sconfortato per la velocità di eiaculazione.... Ci sono dei farmaci che mi possono aiutare per entrambe i problemi, migliorando i tempi di eiaculazione e non facendomi perdere l'erezione subito dopo aver eiaculato?

Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Egergio signore,
l' eiaculazione precoce può dipendere da problemi fisici (fra cui la fimosi) oppure psicologici ed a volte si sovrappongono. Per cui corretto l' approccio del suo andrologo. Nel suo caso evidentemente vi erano ulteriori cause in grado di provocare l' eiaculazione precoce. Ne parli col collega che l' ha già curata e bene e faccia sapere. Di qua non ci è possibile prescrivere farmaci, o consigliare terapie bisogna conoscere la persona.