Utente 958XXX
Buona sera dottori!
Un mese fa ho iniziato ad avere labbra molto secche e che diventavano viola esternamente, specie quello inferiore, ed ero costretto a leccarmele in continuazione perchè si appiccicavano, questo fastidio si presentava maggiormente dopo aver finito di mangiare! Vi informo che soffro da 15 anni, ora ne ho 39, di dermatite seborroica al viso e in testa, inoltre ho fatto tutti gli esami completi del sangue, vitamina B12, anche il tampone orofaringeo e tutto è risultato apposto, eccetto la mononucleosi che ho avuto verso agosto/settembre del 2008, ma che ora è guarita!
Due settimane fa sono andato dal mio dermatologo e mi ha detto che si tratta di chielite esfoliativa e mi ha prescritto il Locoidon 0,1% crema da applicare 1 volta al giorno per una settimana e poi a giorni alterni per due settimana e poi Proxera lipogel rilipidizzante da mettere molte volte al giorno. Il risultato, a 15 giorni di cura, è che sul labbro inferiore il colore viola si è attenuato, ma si seccano e si appiccicano ancora se non metto il Proxera, specie sempre dopo aver finito di mangiare! Non so che fare!

1) Secondo voi la diagnosi e la cura è giusta?
2) E se si tratta di chielite esfoliativa, si guarisce definitivamente?
3) Quali sono i tempi di guariggione?



Grazie di cuore a tutti voi!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
da questa sede è impossibile non assumere come corretta la diagnosi del dermatologo curante , che è stato validato dalla possibilità della visita.
La cheilite esfoliativa, è detta anche cheilite squamocrostosa artefatta, ed è in parte dovuta ad un atteggiamento psichico cioè è in definitiva peggiorata grandemente dalla ripetizione del leccamento ed asportazione meccanica delle squamocroste.
Certamente si può guarire,ma i tempi possono essere indefiniti se non si "prende la giusta strada" che è quella di avere azione cheratolitica,idratare, proteggere, ed evitare traumi ed agenti esterni irritanti.
Cordialità
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Le cheiliti (patologia infiammatoria delle labbra) possono appartenere ad un vero e proprio mondo dermatologico: dalle cheiliti attiniche, quelle neoplastiche, quelle allergiche, quelle infettive, quelle atopiche, quelle psoriasiche, quelle lichenoidi e licheniene, et cetera:

solo il dermatologo potrà far diagnosi: si affidi quindi all'esperto.

cari saluti
[#3] dopo  
Utente 958XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dottori per la vostra risposta!

Comunque sono ritornato ieri dal mio dermatologo e mi ha detto di prolungare per altre due settimane la cura con Proxera, mentre il Locoidon da applicare solo 2 o 3 volte alla settimana per altre due settimane, poi mi ha prescritto per un mese Immuno skin compresse! Mi ha detto che ci vuole un pò per guarire, ma che sicuramente andrà tutto apposto! Volevo chiedervi, secondo voi, questa cura così composta rientra nel percorso di guarigione completa di questa patologia?

Grazie di cuore per la vostra disponibilità!
[#4] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Non è possibile dalla sede telematica aggiungere alcunchè di sensato: segua il suo dermatologo.

cari saluti