Utente 126XXX
A seguito di alcuni esami fatti per verificare il motivo del perché non riusciamo ancora ad avere un bambino con mia moglie, mi è stato diagnosticato un varicocele bilaterale. Sono stato operato il 13 maggio del 2005. Ho ripetuto l’esame del liquido seminale dopo sei mesi dall’intervento e la situazione non sembra essere migliorata. Mi sono accorto, inoltre, che il testicolo sinistro è più basso del destro (cosa che non era così evidente invece prima dell’operazione). Ho chiesto all’urologo che mi ha operato se un tale abbassamento sia normale ed ho ricevuto assicurazioni che tutto è apposto e che l’operazione è andata bene.
Mi chiedo adesso se è opportuno ripetere l’ecodoppler e, considerato che i figli ancora non arrivano e che non siamo orientati per la riproduzione assistita, se ci sono altri esami da effettuare (considerando che fin ora ho fatto solo l’esame al liquido seminale e l’ecodoppler). Sono, invece, risultati nella norma i controlli effettuati da mia moglie.
Le invio copia del primo e dell’ultimo esame al liquido seminale.

1° esame del 24/02/04
Giorni di astinenza: 2
Quantità: 2,1 ml Colore: biancastro pH: 7,6 Viscosità: aumentata
Omogeneizzazione: Completa dopo 30 minuti Odore: sui generis
Agglutinazioni: assenti Pseudo-agglutinazioni: assenti
Spermatozoi: 10.900.000 ml Spermatozoi tot: 22.890.000
Cellule rotonde: 100.000 ml cellule epiteliali: scarse
Mobilità: dopo 1 ora 40%
Con movimenti progressivi 7%
Con movimenti atipici 33%
Dopo 3 ore 30%
Spermiocitogramma: forme fisiologiche 10% forme patologiche 90%
Anomalie della testa 89%
Anomalie del collo 0%
Anomalie della coda 1%
Leucociti: 100.000 ml Emazie: assenti
Cellule della spermatogenesi: 0 su 100 spermatozoi

Fruttosio: 23 microM/eiac. Zinco: 5,9 mM/eiac.

Ultimo esame del 03/01/06
Giorni di astinenza: 4
Quantità: 5,4 ml Colore: biancastro pH: 7,7 Viscosità: aumentata
Omogeneizzazione: Completa dopo 30 minuti Odore: sui generis
Agglutinazioni: assenti Pseudo-agglutinazioni: assenti
Spermatozoi: 9.800.000 ml Spermatozoi tot: 52.920.000
Cellule rotonde: 100.000 ml cellule epiteliali: scarse
Mobilità: dopo 1 ora 35%
Con movimenti progressivi 10%
Con movimenti atipici 25%
Dopo 3 ore 25%
Spermiocitogramma: forme fisiologiche 8% forme patologiche 92%
Anomalie della testa 92%
Anomalie del collo 0%
Anomalie della coda 0%
Leucociti: 2.000 ml Emazie: assenti
Cellule della spermatogenesi: 1 su 100 spermatozoi

Fruttosio: 42 microM/eiac. Zinco: 12,5 mM/eiac.



Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
effettivamente non vedo evidenti miglioramenti a 8 mesi circa dall'intervento.
Ho notato una diversità significativa nei giorni di astinenza fra il primo e l'ultimo esame del liquido seminale. Non solo, ma anche la quantità di seme raccolto nei due esami è abbastanza diversa. I leucociti del secondo spermiogramma sono proprio 2000? o 2.000.000?
Insomma, e credo che il Collega che L'ha operata sarebbe d'accordo, io credo che Lei non solo può ma debba sottoporsi a nuovi controlli sia del liquido seminale che dello stato del varicocele dopo la correzione EcocolorDoppler). E' tassativo.
Ancora una domanda: da quanto tempo Lei e Sua moglie avete rapporti penetrativi liberi e frequenti?
Ci faccia sapere.
Affettuosi auguri per la realizzazione del Vostro desiderio. Cordialissimi auguri e Buona Pasqua.
Prof. Giovanni MARTINO
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
credo che se non è stato indagato andrebbero escluse eventuali infezioni silenti con spermiocoltura e stamey con ricerca clamydia micoplasma ureaplasma
[#3] dopo  
Utente 126XXX

Iscritto dal 2006
Si, i leucociti del secondo esame del liquido seminale sono proprio 2000 ml.
Io e mia moglie proviamo ad avere figli da tre anni , mentre ho scoperto il varicocele 2 anni fa e sono stato operato 1 anno fa.
Buona Pasqua a nche a voi.
[#4] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
tre anni di rapporti penetrativi liberi e frequenti (diciamo almeno tre a settimana) sono un tempo davvero congruo per definire la Vostra fertilità di coppia. E prendere decisioni.
Se la situazione del Suo liquido seminale è quella che leggo, e se la Sua compagna ha espletato le indagini ginecologiche di rito, a mio modo di vedere, nonostante la correzione del varicocele, credo sia il caso di considerare, in tempi brevi, la possibilità di ricorrere ad una tecnica di fecondazione assistita.
Anche se, ovviamente, alla fine tutto dipende da quale priorità assume nella Vostra specifica dinamica di coppia l'esigenza di una gravidanza.
Faccio ad entrabi i migliori auguri per l'avverarsi del Vostro desiderio.
Cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO