Utente 491XXX
Salve scrivo perché è ormai da un po’ di tempo che non trovo pace . Cercherò il più possibile di essere chiara.
Nel mese di novembre sono andata a fare una visita oculistica e sulla prescrizione è stato riportato che:
O.D sf-6 cil-1 asse 10
O.S sf-5.75 cil-1,25 asse 165

Sono andata così dall’ottico che mi ha ordinato le lenti a contatto entrambe con asse 010. Le ho provate per molto tempo ma sin da subito mi som trovata malissimo in quanto non riuscivo a mettere a fuoco da lontano. Così disperata, pensando che magari ci fosse stato qualche errore, ho deciso di andare dopo pochissimi mesi da un altro oculista che mi ha dato un altro responso:

O.D sf-6.25 cil-1,25 asse 5
O.S sf-5.75 cil -1 Asse 5 TABO

Quindi ora mi chiedo se è possibile che in termini di pochissimi mesi sia cambiato sia L’astigmatismo(che risulta invertito ) e sia L’asse.
Sono andata così nuovamente dall’ottico che mi ha dato le lenti a contatto con i gradi di miopia scalati di 0.50 e asse 180 ad entrambi gli occhi e -0.75 di cil ma ancora adesso ho l’impressione di non vederci soprattutto da vicino, come se gli occhi non riuscissero a concentrarsi sulle righe dei testi. Non so più davvero cosa fare. Ringrazio in anticipo chi risponderà a questo post
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
ha fatto mappa corneale?

ha tolto almeno una settimana le lenti a contatto prima di fare la valutazione clinica specialistica?

i suoi sintomi sono tipici di chi abusa di lenti a contatto!

lei per caso ha anche un occhiale?

che asse hanno le lenti dell’occhiale?
[#2] dopo  
Utente 491XXX

Iscritto dal 2018
Le lenti a contatto le porto quasi tutti i giorni non più di mezza giornata. Per quanto riguarda gli occhiali sono vecchissimi e quindi ho problemi anche con quelli. Credo che siano occhio destro asse 180 e asse 10 per il sinistro.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
rifacia una visita avendo tolto le lenti a conatto per 2 settimane
semmai anche una topografia corneale
a quel punto abbiamo dati certi dell'asse del suo astigmatismo
[#4] dopo  
Utente 491XXX

Iscritto dal 2018
Ma la mappa corneale si fa sempre a tutte le visite oculistiche? Sospetta un cheratocono? E mi permetto di farLe un’ultima domanda , ma stando all’ultima prescrizione dell’oclustica il mio ottico ha effettuato una giusta conversione ? La ringrazio per la disponibilità
[#5] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
SUE DOMANDE

1 ) Ma la mappa corneale si fa sempre a tutte le visite oculistiche?

risposta
No
se non vi è la necessità


2) Sospetta un cheratocono?

risposta
meglio sempre controllare

3)stando all’ultima prescrizione dell’oclustica il mio ottico ha effettuato una giusta conversione ?

risposta
non c'era nulla da convertire


buona giornata