Utente 479XXX

Gentili Medici, desidererei sottoporvi quanto mi è accaduto di recente per sapere se esiste qualche rischio concreto.
Il giorno 4 gennaio ho avuto uno scambio di effusioni con una ragazza sconosciuta. Questi atteggiamenti si sono limitati ai classici "palpeggiamenti" e nulla più, niente rapporti orali né penetrativi. Però, mentre stimolavo con le labbra uno dei capezzoli della ragazza, ho distintamente avvertito la presenza, nella mia bocca di alcune "gocce" di un liquido. Lì per lì non ho dato peso alla cosa ma...di cosa avrebbe potuto trattarsi? Latte materno? Mi sembra strano perchè escludo che la ragazza avesse partorito di recente. Vorrei quindi sapere se con l'episodio ho corso qualche rischio per la salute. Aggiungo anche che sono un soggetto abbastanza ipocondriaco e portato ad attacchi d'ansia, quindi sono già piuttosto preoccupato...
Grazie e cordiali saluti.
[#1] dopo  
Prof. Matteo Bassetti
24% attività
0% attualità
4% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2001
Gentile utente,
direi che i rischi che ha corso sono molto bassi, anzi direi quasi nulli dal punto di vista infettivologico.
[#2] dopo  
Utente 479XXX

Iscritto dal 2007
Grazie della risposta dottore.
Un po' mi solleva sentire questo...non sono ancora nel panico ma non sono neanche del tutto sereno...comunque a metà marzo circa dovrei eseguire in ogni caso dei controlli periodici del sangue in quanto sono donatore...