Utente 961XXX
Gentili Dottori,
Vi spiego la mia situazione.. Sono un ragazzo di 23 anni e quando ne avevo 15 (nel 2001) mi fu diagnosticato un Varicocele di Secondo Grado (su 3 se non ricordo male) tramite Eco-Doppler al Testicolo Sinistro.
Mi rendo certamente conto che rispetto alla media sono stato alquanto fortunato ad averlo scoperto così precocemente.
Venni operato e l'operazione, così come la riabilitazione, andarano benissimo; successivamente il Dottore mi disse che andava tutto bene.
Sono stato operato con la Tecnica di Palomo (legatura alta), credo, in quanto ho una sola cicatrice a livello del basso addome sinistro (tipo cicatrice per l'Appendicite ma a sinistra), ma ho potuto capire che molti di voi siete contro questa tecnica, perchè? Su Internet ho letto pareri molto contrastanti. Devo preoccuparmi?
Non mi è mai nemmeno stato detto di fare uno Spermiogramma, forse anche perchè ero troppo piccolo, non so.
Comunque, da allora, non ho più avuto problemi di nessun tipo.
Su un libro però ho letto che "il Varicocele può causare Atrofia del Testicolo con conseguente Sterilità".
Ho potuto capire che più di Atrofia si dovrebbe parlare di Ipotrofia.
In realtà ho notato che il Testicolo Sinistro (quello dove era presente il Varicocele) è un pò più piccolo di quello destro. Per questo sono un pò preoccupato, dunque volevo chiedervi..
1) E' normale che un Testicolo sia più piccolo dell'altro oppure può essere dovuto al Varicocele?
2) E soprattutto, un cosa che non ho mai capito, l'eventuale Sterilità dovuta al Varicocele è una sterilità temporanea (e dunque che sparisce con l'operazione e dunque il ristabilirsi di una temperatura normale nel Testicolo) oppure potrebbe anche essere una Sterilità Permanente?
3) Mi consigliate di fare uno Spermiogramma?
Tra l'altro nonostante sia scomparso l'effetto di "vene rigonfie" dovuto al Varicocele, il testicolo sinistro è rimasto un pò più basso del destro, ne parlai a suo tempo con il Dottore, e mi disse che era tutto nella norma. E' corretto?
Vi ringrazio anticipatamente di cuore per il servizio che offrite
Mario

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,l'efficacia terapeutica dell'intervento di varicocelectomia,prescindendo dalla tecnica impiegata,si valuta bye eseguendo periodicamente lo spermiogramma e ricorrendo a visite andrologiche periodiche (cosa questa non avvenuta,credo,al momento dell'intervento).Il posizionamento del testicolo nell'emiscroto non e' un parametro di riferimento necessariamente significativo,così come lacleggera differenza volumetrica tra i due testicoli.Si rivolga ad un andrologo esperto con fiducia e,se ritiene,ci aggiorni in merito.Cordialita'.