Utente 451XXX
Buonasera,
vorrei chiedere due cose:
1) come mai la maggior parte delle disfotopsie pseudofachiche (anelli, aloni) avvengono quando la luce proviene dai lati dell'occhio? Colpiscono "di lato" qualche zona particolare della lente? O il problema sono le zone laterali della cornea?
2) perché con il cristallino naturale le disfotopsie non sono così forti?

Ho una iol monofocale Tecnis. Grazie
[#1] dopo  
Dr. Enzo D'Ambrosio
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Salve,

La sua situazione ottica refrattiva è alquanto complessa, cheratocono, chirurgia refrattiva, facorefrattiva ecc.
Sono tutte materie che singolarmente, da quanto dice, sono nel suo caso al limite delle conoscenze attuali, non credo che molti abbiano esperienza di pazienti con tutte le procedure insieme. Mai come nel suo caso ogni paziente fa storia a se e non esiste una soluzione standard.
Lei comprende che un consulto online può essere solo indicativo non diagnostico e che pertanto le sue domande non possono che trovare risposta solamente dopo che sia stato attentamento ascoltato e visitato. Se successivamente necessita di chiarimenti saremo a disposizione.

Mi faccia sapere eventuali novità.

Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Utente 451XXX

Iscritto dal 2017
Grazie dottore. Mi è stato proposto l'inserimento di una lente chiamata Xtrafocus pinhole, sopra la mia lente, nel solco, che ridurrebbe di molto le disfotopsie. La conosce?
[#3] dopo  
Dr. Enzo D'Ambrosio
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Non questo modello in particolare, ma il principio si se è stato consigliato dal suo oculista ne avrà valutato l'opportunità.