Utente 393XXX
Salve , vorrei esporre un mio problema che sto riscontrando a lavoro.Lavoro in una fabbrica "stagionale" sicche fanno fare moltissime ore di base 10 ore al giorno con il sabato mattina per 3 mesi circa, la mia mansione consiste nello stare in piedi tutto il giorno davanti a una macchina a controllo in serie e trasportare pesi a mano da una parte all'altra. Da un po ho riscontrato un indolenzimento crescente fisso dietro alla nuca , spesso provo vertigini e giramenti di testa.Alle volte nausea , con molto poco appetito durante il giorno . Qualche notte fa mi sono svegliato con un dolore a "scossa"che prendeva da dietro alla testa fino a tutto il braccio destro è durato un attimo ma è stato molto intenso . Credo si tratti o di cervicale o di mal di schiema , quale medicinale non troppo pesante potrei utilizzare per stare un po meglio?? Se riesco in settimana passo dal medico di famiglia , nel frattempo se avete consigli li accetto. Molte grazie a tutto lo staff buonaserata.
[#1] dopo  
Dr. Domenico Spinoso
28% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2018
Gentile Utente,
come potrà ben comprendere, in assenza di una visita medica non è possibile effettuare prescrizioni farmacologiche, siano esse più o meno importanti.
Da un punto di vista del lavoro che svolge, mi sento di consigliarle di cercare di organizzare la sua attività, compatibilmente con le esigenze organizzative dell'azienda, in modo da minimizzare i tempi di mantenimento di posture fisse del collo e del tronco.
Inoltre penso possano giovarle dei brevi esercizi di rilassamento dei muscoli del collo da eseguire al mattino appena sveglio e nel corso della giornata in caso di necessaria fissità posturale.
Molto spesso infatti la sintomatologia che lei descrive è data non tanto da un problema osseo, articolare o nervoso, ma da una contrattura muscolare.
Tali esercizi consistono banalmente in alcune lente rotazioni del collo, in senso orario e antiorario, in alcune flessioni del collo sulla spalle destra e sinistra e in alcuni piegamenti in avanti e indietro del collo.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 393XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio , proverò a farequesti esercizi nei giorni a venire , dopo quanto tempo dovrebbero avere un minimo effetto?
[#3] dopo  
Dr. Domenico Spinoso
28% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2018
Gentile Utente, non è semplice fare ipotesi sull'effetto di tali esercizi. A mio parere dovrebbero essere sempre proseguiti quando vi sono condizioni di fissità posturale del collo.
Comunque le consiglio, come lei ha già programmato, di rivolgersi, non appena le sarà possibile, al suo medico curante che con una visita medica potrà senz'altro inquadrare meglio il suo problema ed indirizzarla alle necessarie terapie o ad ulteriori indagini.
Cordiali saluti