Utente 863XXX
Salve, grazie per il tempo che mi dedicherete. So che un analogo quesito era stato posto, ma risale al 2006 e vorrei sapere se vi sono novità in merito. Maschio, 34enne, per poter avere rapporti ho necessità di assumere viagra in dosi di circa 30 mg. Vorrei sapere se il viagra influisce negativamente sullo sperma (ad es. sulla forma degli spermatozoi). In altri termini, consumando rapporti con l'assunzione di viagra, posso fecondare l'ovulo. Se ci sono controindicazioni in merito, cosa posso fare per risolvere il problema? Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,

sostanzialmente il sildenafil (Viagra) non interferisce in maniera determinante sulla fertilità. Ciò detto, la novità dal 2006 è che uno studio del 2007 ha segnalato come in laboratorio (cioè non in situazioni cliniche reali) lo sperma a contatto con il sildenafil dimostri: una miglior motilità degli spermatozoi (fattore positivo per la fertilità), ma un aumento della quota di spermatozoi con reazione acrosomiale (ciè attivati precocemente, fattore negativo per la fertilità). Di nuovo: questo è uno studio di laboratorio.
Un secondo studio, italiano, anch'esso del 2007, ha documentato clinicamente (e non in laboratorio) un miglioramento della motilità degli spermatozoi dopo assunzione di sildenafil.
Non sono mai state documentate alterazioni di forma degli spermatozoi ascrivibili a sildenafil.