Utente 411XXX
Buongiorno,
avrei bisogno di porre una domanda per avere un chiarimento. Dovrei tra una decina di giorni sottopormi alla rimozione di tre impianti in alto a sinistra in quanto ormai dondolanti e con perimplantite galoppante.
Quello che mi preoccupa è come evitare di rimanere senza denti per un periodo troppo prolungato sia per poter masticare che per evitare che cambi l’assetto della mia bocca per la mancanza dei denti.
Oltre ai tre impianti ho un ulteriore spazio dovuto alla mancanza di un premolare, quindi i denti da sostituire sarebbero 4.
Ho sentito che esiste la possibilità di usare una protesi provvisoria immediata fatta con materiale molto morbido. Secondo voi potrebbe essere una buona soluzione per far guarire la gengiva e arrivare a prendere poi l’impronta definitiva per una protesi mobile tipo Deflex o Valplast?
Inoltre vorrei sapere quanto tempo deve intercorrere in genere tra la rimozione e l’impronta per fare la protesi mobile definitiva.
Vorrei anche capire se in caso di altre estrazioni che dovrò fare in futuro sul lato destro una protesi tipo quelle citate può essere modificata o andrebbe rifatta ex novo.
Grazie anticipatamente
[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni
28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo utente, non è lei che deve preoccuparsi delle migliori cure, ma è compito dell'odontoiatra selezionare le migliori riabilitazioni adatte alla sua bocca, lei da non esperto con la poca chiarezza di internet rischia non dare le migliori cure alla sua bocca.
[#2] dopo  
Utente 411XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio comunque per la sua risposta anche se ovviamente non la condivido.E' proprio per la miglior salute della mia bocca che è stata già tanto in passato vituperata da dentisti cui mi sono affidata con fiducia che cerco di essere consapevole di ciò che di meglio posso "scegliere" per me stessa e per la mia salute visto che la bocca è la mia.Penso che, con sommo rammarico di alcuni medici nostalgici, l'era del paziente non consapevole, disinformato e passivo stia tramontando da tanto tempo, per fortuna, e lo testimoniano le innumerevoli richieste di indicazioni e spiegazioni che si trovano su questo stesso sito che apprezzo, trovo molto utile e di grande supporto.Ed è apprezzabile un medico che riesce ad interagire in modo paritario con un paziente che lo richieda, riconoscendone le risorse intellettuali e la capacità di discernere.Per quello spero che la sua risposta sia solo una parentesi un pò stonata visto il contesto, (perchè altrimenti questo sito non avrebbe senso), e che qualcuno possa gentilmente rispondere alle mie domande che mi sembrano legittime e molto semplici.
Grazie anticipatamente..
[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Difficile darle una risposta esaustiva senza poterla visitare ed avere report clinici.Comunque in linea di massima appena rimosse le fixture ed eventuali altri elementi dentali può essere confezionata una protesi immediata con materiale "soffice" da ribasare nel periodo di guarigione dei tessuti molli che può arrivare fino a dodici mesi ed è passibile di tutte le modifiche necessarie,indi procecedere al confezionamento di una protesi definitiva della tipologia da lei citata.Personalmente però ritenterei una nuova soluzione implantoprotesica a guarigione avvenuta....Se ha necessità di ulteriori chiarimenti chieda pure
Cordialmente
[#4] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
20% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2010
Le protesi in materiale " elastico" tipo Deflex e Valplast mal si prestano a successive modifiche e ribasature. Per questo andrebbero confezionate su arcate pressoche' stabili ( con denti residui stabili e tessuti osteomucosi guariti). Come provvisori meglio resine tradizionali in metacrilato ribasabili in materiali rigidi o morbidi. Se si voglion evitare gli antiestetici ganci metallici sugli elementi dentari anteriori si puo' ricorrere a protesi tradizionali in metacrilato con ganci estetici elastici in poliammide.
Ne parli con il suo dentista che di certo la consigliera' per il meglio.

Ps tra la rimozione degli impianti e le impronte definitive per una protesi mobile non dovrebbero passare meno di 10-12 settimane.In molti casi meglio se si aspetta di piu'.


Cordialita'
[#5] dopo  
Dr. Diego Ruffoni
28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Gentilissima utente, condivido che l'informazione per un paziente è essenziale e che tenere gli occhi aperti non fa mai male, ma il tutto deve avere dei limiti, qui può trovare consigli, risposte generiche basate sulla letteratura, ma le informazioni dovranno essere date dal medico che curerà poi il paziente. Lei cita 2 marche di protesi, che non sono 2 marche di cosmetici, come possiamo affermare che possono essere indicate al suo caso; se dovessi essere trapianto di valvola cardiaca dovrei indicare al cardiochirurgo che marca utilizzare? Lei ci racconta di un provvisorio, ma questo lo potrà solo discutere con il medico che le pratichera le cure, noi a distanza non sapremo mai se avrà complicanze post rimozione d'impianti, non conosciamo la sua anamnesi ecc. per dirle quale provvisorio è indicato. Le nostre risposte in questo caso potrebbero confondere ancor di più le idee, con risposte che le potrebbero dare inutili preoccupazioni. Il mio consiglio è di cercare e di avere queste informazioni dal professionista che le presterà le cure, lui le spiegherà tutto correttamente, non le dirà le marche, ma le indicherà la corretta riabilitazione, cosa che a distanza potrebbe essere immaginabile, ma con il rischio di errore, che non ci si può permettere, perché stiamo parlando della sua salute. So che lei avrebbe preferito un altra risposta, ma forse non avrebbe fatto con certezza il bene della sua salute, mi spiace.
[#6] dopo  
Utente 411XXX

Iscritto dal 2016
Gentili Dottori, innanzitutto vi ringrazio per le celeri risposte che sono state sicuramente esaustive per quello che era il mio bisogno di informazioni e chiarimenti e soprattutto per poter decidere come muovermi.Concordo con il Dott De Socio sul fatto che senza vedere il paziente non è semplice.Comunque ho capito che in via generale la protesi immediata è fattibile poi sul mio singolo caso bisognerà valutare.Le informazioni anche di carattere tecnico del Dott.Iorio sono state preziose perchè penso che essere informati ed avere comunque una propria opinione possa aiutare in qualsiasi tipo di scelta.
Per il Dott.Ruffoni vorrei ancora sottolineare che come utente di questo servizio sono consapevole di non dovermi aspettare on line la risoluzione del problema specifico o che qualcuno mi dica cosa fare,o addirittura la diagnosi e, perchè no, anche una bella prescrizione!Ma sono grata quando qualcuno si spende per cercare di aiutarmi, anche se con pochi dati e a distanza, e mi da indicazioni di massima tralasciando inutili paternalismi.

Grazie ancora e un cordiale saluto