Utente 964XXX
Salve, da circa 6 mesi soffro di continui dolori al petto nella zona sinistra, accompagnati da dolori al braccio.
Si presenta in svariate forme e zone tutte circostanti il cuore. A volte si tratta di un pizzico, oppure di bruciore, di un dolore interno, o di un malessere.
Il mio dottore ha sempre sostenuto si trattasse di ansia che effettivamente ho, ma mi ha comunque prescritto prima un ECG e poi un holter per accertamenti.

Volevo chiedere un parare sul referto dell' Holter.
Riporto i dati:

Riassunto

Battiti 99643
Normale 96671
Atipico 2952
Rumore 00:04:45

FC med 69 Bpm
FC min 48 Bpm (10:35:00)
FC max 104 Bpm (04:06:00)
SD 183 msec
pNN50 39
rMSSD 94 msec
AFIB 00:00:00


Ventricolari
VEB 2933

Sopraventricolari
SVEB 12

Conduzione
BRA 86
Più lunga 9 Battiti (07:37:31)
FC min 40 Bpm (09:09:02)

Comclusioni

Ritmo sinusale medio frequente.
Numerosi BEV monomorfi con rari runs di trigeminismo.
Rari BESV.
Inversione transitoria onda T.
Normali Temi di conduzione.

Cosa ne pensate? Sto chiedendo perchè mi interessava avere più pareri, la prossima settimana andrò dal mio dottore.
Vi ringrazio per le risposte.

Michele

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, è sempre difficile commentare un "freddo numero" senza poter visionare un ECG di base e senza soprattutto visitarla. In linea generale il numero di extrasistoli riscontrate non è particolarmente elevato e comunque risulterebbero dal referto monomorfe e senza mai dar luogo ad eventi aritmici complessi. Considerata anche la sua giovane età, le anomalie riscontrate non mi sembrano particolarmente preoccupanti, è comunque opportuno il giudizio del medico che la sta seguendo.
Cordialmente,
[#2] dopo  
Utente 964XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazia della tempestiva risposta. Ora sono un po' più tranquillo.

Scusi la mia ignoranza ma le extrasistoli sarebbero i BEV monomorfi citati nelle conclusioni?

"Ritmo sinusale medio frequente.
Numerosi BEV monomorfi con rari runs di trigeminismo.
Rari BESV.
Inversione transitoria onda T.
Normali Temi di conduzione."

[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Esattamente, l'acronimo BEV sta per battiti ectopici ventricolari.
Saluti