Utente 964XXX
Mi rivolgo alla vs cortesia per questo quesito : sono un sessantottenne - a novembre 2006 fui colpito da un attacco di gotta alluce sin. che si risolse bene in alcuni giorni e che non si è più ripetuto – la uricemia in quei giorni dell’attacco era intorno a 6,3– da allora prendo lo Zyloric con attenzione anche ad una dieta opportuna : ho incominciato con una cp al dì da 300 mg per 15 giorni al mese e dopo 15 giorni di riposo altri 15 gg di Zyloric e così via per circa 6 – 7 mesi .Si sottolinea che alla fine dei 15 gg di assunzione dello Zyloric da 300 la uricemia si attestava intorno a 4,5 , per poi risalire anche fino a 9,8 il giorno prima di riprendere lo Zyloric Siccome comparve un prurito localizzato in piccole aree delle gambe si pensò di passare allo Zyloric 100 una cp al dì tutti giorni, mantenendosi la uricemia intorno a 6,5 - 6,8 – Controllo fegato e rene non evidenziato nulla - Domande :1) è opportuno continuare a prendere lo Zyloric 100 per altri mesi, per altri anni , per sempre ? 2) il fatto che comunque l’uricemia sia al limite dei valori ora che prendo la cp da 100 mg , non è un fatto disdicevole per l’organismo ? 3) come si deve interpretare la situazione che si è creata ? può portare danni all'organismo il prendere ogni giorno lo Ziloric 100 ? Grazie- tadem@tiscali.it

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, è molto probabile che la sua cura debba proseguire indefinitamente visto che all'interruzione della terapia vi è subito il rialzo dell'uricemia. Ciò è dovuto molto probabilmente ad una ridotta attività renale nello smaltimento di tale agente, da un lato, dall'altro da una componente genetica che ne determina un costante aumento di produzione. Un utile consiglio è quello di ridurre gli alimenti che possono incrementare la presenza di acido urico, tra questi le annovero:alici, acciughe, fegato, le carni rosse in genere, ad es. Cerchi inoltre di evitare l'introito di bevande alcooliche e aumenti la sua attività motoria e beva molta acqua.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 964XXX

Iscritto dal 2009
Ringrazio per la risposta chiara che eseguirò con scrupolo- Buon lavoro