Utente 893XXX
Salve sono un ragazzo di 30 anni, in data 07/01/2008 ho iniziato a vedere un ingrossamento di una ghiandola in zona mandibolare dx vicino all'orecchio con un gonfiamento della palpebra occhio dx ed un forte dolore tipo nevralgia, il giorno seguente al mio risveglio noto anche un ingrossamento di una ghiandola in zona mandibolare vicino al collo con delle zone rosse sulla meta dx della faccia. Mi precipito subito al PS della mia città dove mi viene diagnosticato un Herpes Zoster, ritorno dal mio MDB (dice che al 99% è lo ZOSTER notando anche un rossore in zona cuoio capelluto) d'accordo con il medico del PS mi fa iniziare un ciclo di antivirali (TALAVIR principio attivo VALACICLOVIR da 1gr.) + 2 pomate di AUREOMICINA (CLORTETRACICLINA CLORIDRATO una oftalmica ed una per il viso)+ COEFFERALGAN (in pastiglie). Il mio medico dice che ho anche un infiammazione del TRIGEMINO di non usare ASSOLUTAMENTE CORTISONICI, di non fare la barba e di non lavarmi sulla zona manifesta e di stare completamente a riposo e di non uscire di casa!. A 5 gg. di distanza dalla cura noto che le ghiandole si sono sgonfiate anche se non del tutto e che sono tornato a riaprire l'occhio dx, perchè la palpebra si è sgonfiata anche questa se non del tutto e che la sensazione nervosa dolorosa si va attenuando di giorno in giorno; è quasi scomparsa del tutto. Volevo chiederle quando è che saro' completamente guarito, per dire che sono completamente guarito le zone rosse che ora si sono trasformate in bolle a grappolo di color bianco dovranno scomparire del tutto? In base a quello che riferisco sul dolore potro' soffrire di una Nevralgia Posterpetica? Quand'è che potro' uscire di casa, farmi la barba e lavarmi la testa? Ritiene opportuno una visita dermatologica ed un'analisi ematologica? Le dico che mi alleno molto in palestra con i pesi, tale attività puo' aver indebolito il mio S.I. e aver indotto il virus ad esprimersi? A che distanza di tempo mi consiglia la ripresa di attività fisica? DOTTORE la ringrazio infinitamente e le porgo i miei piu' cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Rispondo anche se non e' strettamente una richiesta allergologica

Per parlare di guarigione la pelle deve tornare normale, e lo fara'. A pelle risanata riprendera' la vita normale. orami potrebbe anche essere gia' passato tutto.

La nevralgia che io sappia aumenta con l'eta', nel giovane al primo episodio non e' comune.

Quale motivo intercorrente possa aver slatentizzato l' herpes non si puo' dire, la palestra da sola non direi, se assieme alla palestra ci fossero degli steroidi con azione anche parziale di immunosoppressione, magari si'.



[#2] dopo  
Utente 893XXX

Iscritto dal 2008
Salve Dott. Bianchi intanto colgo l'occasione per ringraziarla del gentile consulto, le garantisco che non faccio assolutamente uso di steroidi per quanto riguarda la mia attività fisica. Ho fatto una visita oculistica con esito negativo che garantisce che c'è stata presenza di infezione da Herpes Zoster SIMPLEX, seguita da analisi ematologiche che risultano ok. Il mio medico dice di stare attento a non prendere freddo sulla zona colpita.
[#3] dopo  
Utente 893XXX

Iscritto dal 2008
Mi scusi ancora Dottore, quanto ci possono influire condizioni di STRESS su questa patologia?
Grazie.
[#4] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Occhio ai nomi, o e' Zoster (sostenuto dall'herpesvirus HVZ, quello che in prima infezione da' varicella e in seconda manifestazione da' Zoster) o e' Simplex (HSV).

Sono due virus diversi, distinguibili in caso di bisogno con due test sierologici. Non so quale dei due e' meglio avere, ma lo zoster a livello sintomatico brucia di piu'.

Il simplex e' il comune herpes labiale, collocato in una sede meno comune delle solite labbra-naso. Lo zoster invece presuppone una preinfezione varicellare, e poi sarebbe tipico del torace della persona anziana, ma a guardarlo e' abbastanza tipico (strisciata di papuline-bollicine che segue un metamero nervoso).

Lo "stress" che fa uscire l'herpes all'occhio e' lo stesso che lo fa uscire al labbro: radiazioni solari, strapazzi fisici, coinfezioni ecc.




[#5] dopo  
Utente 893XXX

Iscritto dal 2008
Il mio Herpes Zoster ha seguito il Nervo Trigemino, infatti il dolore era lancinante ed intermittente. Ora non accuso piu' alcun dolore.
Grazie mille dei consulti Dottore.