Utente 820XXX
Buongiorno signori medici.

Sono iperteso, e dovendo aggiungere un secondo farmaco al betabloccante che prendo da anni sono state sperimentate alcune associazioni.

In particolare, farmaci come Losaprex, Ratacand e Unipril hanno ottenuto esattamente l'effetto contrario: un notevole innalzamento della pressione e un consistente aumento di peso (nella misura di 1 Kg al giorno). Assumendo Kanrenol, ho guadagnato addirittura 6 Kg in due giorni di trattamento, malgrado la diuresi non mancasse.

Mi sono chiesto se si trattasse di una semplice reazione soggettiva o se i farmaci avessero evidenziato che qualcosa non va a livello renale, dato che sono comunque iperteso.

Vi ringrazio molto per l'attenzione.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, è altamente improbabile che tutti i farmaci da lei riportati le abbiano portato una severa ritenzione idrica a meno che lei non presenti una severa insufficienza renale o alcuni disquilibri endocrini, che data la sua età ritengo poco probabile. In generale, una volta evidenziato uno stato ipertensivo, è d'obbligo effettuare alcune analisi strumentali a livello renale quali esame delle urine, ecografia renale con analisi doppler dei flussi renali. Se tale indagini non sono state effettuate, ritengo che ne debba parlare con il suo cardiologo di riferimento.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 820XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio dei consigli (che seguirò). Ho solo trovato curioso che farmaci a effetto diuretico mi causassero una così notevole ritenzione idrica.