paura  
 
Utente 428XXX
Buonasera dottori,
Avrei un parere da chiedervi in merito ad un episodio che mi è accaduto ieri. Sono stata ad un mercato e presso una bancarella mi è stato proposto di assaggiare delle noci, e così mi è stato fornito uno schiaccianoci per aprirle. Io ne ho aperta una e mangiato il mallo. Quando sono andata per buttare il guscio nel cestino, ho notato che i frantumi del guscio erano sporchi di sangue, sangue non mio, perché non avevo evidenti ferite sulla mano nè altrove. Ho concluso che qualcuno si fosse ferito con lo schiaccianoci e del sangue fosse rimasto sull’utensile. In effetti anche io ho dovuto fare parecchia forza nell’usarlo. La mia domanda è: c’è la possibilità che io abbia ingerito delle noci macchiate di sangue, questo potrebbe avermi esposta al rischio contagio per hiv o epatite? Pur non avendo visibili abrasioni o ferite sulle mani, se l’uso dello schiaccianoci avesse provocato graffi o piccole, invisibili, ferite, dovrei considerarmi a rischio contagio? Aggiungo che per ora ho un po’ di gengivite e a volte nello spazzorale i denti, accuso del sanguinamento... Scusatemi, sono molto in ansia... e anche urtata, se fossi stata io a macchiare un utensile con sangue o altro, mi sarei preoccupata in tutta coscienza di pulirlo... ma purtroppo non per tutti è così...
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissima

direi che non debba preoccuparsi di quanto accaduto, non ravvisando rischi significativi per la salute

cordialità

Dr Laino