Utente 128XXX
Buon giorno,ho 22 anni ed è da un po di giorni che le vene presenti sulla pelle che ricopre il pene si sono un po gonfiate, anzi,ne riesco a vedere altre che prima non si notavano.
non fanno male ma sembra che anche la pelle sia un po gonfia
Ho già preso appuntamento dal mio dottore ma dato che la visita è fra 20 giorni volevo sapere se era il caso di anticiparla.
Anticipo che in programma c'è pure una circoncisione (ancora da definire) perchè ultimamente il glande si scopre con difficoltà.
Più di un mese e mezzo fa mi sono operato di varicocele tramite tecnica del liquido sclero...(nn ricordo il nome).
Grazie per la cortese attenzione e faccio i complimeti a tutto la staff per questa oppurtunità che date a noi poveri individui ignoranti in materia.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Utente, da ciò che riporta non mi sembra vi siano motivi di preoccupazione; queste vene gonfie potrebbero essere una conseguenza della fimosi che riferisce di avere (..è un'ipotesi). Io comunque non amo stare sulle spine e la visita la farei subito fossi al posto suo in modo da avere risposte chiare e non ipotesi.

Un cordiale saluto

Dott. Benaglia
[#2] dopo  
Dr. Andrea Scardigli
20% attività
0% attualità
0% socialità
TRENTO (TN)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2005
caro amico, potrebbe essere un problema secondario alla scleroterapia eseguita per il varicocele (metodica di Tauber ?) , che ha causato una sclerosi anche di alcune vene tributarie dello scarico venoso penieno. In ogni caso, se non hai dolore non ti devi preoccupare, ma vai a farti vedere da chi ti ha fatto l' intervento. Cordiali saluti e auguri.
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
se non dolenti no ndestano preoccupazione meglio comunque una visita andrologica che possa vederle de visu
[#4] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
se il fenomeno che Lei riferisce come "vene gonfie" ha una reale portata clinica, cosa che solo una visita Medica "vera" può stabilire, potrebbe essere attribuito ad una normale conseguenza (normale entro dovuti limiti) del preseunto intervento di sclerotizzazione delle vene spermatiche cui è stato sottoposto.
Senta il Suo Medico di fiducia.
Affettuosi auguri e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO