Utente 497XXX
Salve,
Ho un problemino con la pillola Sibilla. Ho preso questa pillola per 3 anni e mezzo fino a novembre 2017 a causa di follicoli su ovaio sinistro che hanno causato l'acne. A novembre 2017 la mia ginecologa mi ha consigliato di interrompere Sibilla per qualche mese visti valori alti nel fegato. Quando tutti i valori sono tornati nella norma, ho di nuovo iniziato a prendere Sibilla anche perché un mese prima di riniziarla sono cominciati ad uscire dei piccoli brufoli. Ora sono arrivata al termine del secondo blister e i brufoli non se ne vanno, ma sono aumentati. La mia ginecologa dice che è normale e che l'organismo deve riabituarsi. È normale che dopo due mesi la pillola non abbia fatto effetto?
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In questi casi si cambia il progestinico con maggiore azione anti-androgena come il CLORMADINONE invece del DIENOGEST (comunque valido !!) contenuto nella pillola SIBILLA
Potrebbe trattarsi di una sensibilità recettoriale diversa contenuto nella pillola SIBILLA, in questi casi ho ottenuto risultati migliori
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 497XXX

Iscritto dal 2018
Grazie dottore per la risposta.
Lei quindi suggerirebbe di smettere Sibilla ? Non è possibile che l'organismo debba riabituarsi?