Utente 131XXX

In settembre 05 ho avuto una candida. Mi sono curata con ovuli di canestene e flucazol. Da allora ogni settimana ca. ho dei bruciori (come se scottasse) accompagnato da rossori dentro e fuori. Ho visto diversi ginecologi che mi hanno sempre detto che si trattava di una candida dovuta a nervoso, anche se gli strisci batteriologi hanno sempre dato esito negativo. I medicamenti per le micosi però mi provocano un aggravamento della irritazione. Ho quindi smesso di prendere medicamenti e ho riscontrato che l'irritazione dopo qualche giorno sparisce da sola. Ma poi ritorna la settimana dopo, o qualche giorno dopo, senza nessuna frequenza sistematica.
Ho consultato un altro ginecologo ultimamente che mi ha prescritto dei lavaggi vaginali a base di acido lattico e la sospensione della pillola perchè troppo leggera e quindi potrebbe essere alla base di tutti questi problemi. Ho smesso la pillola solo da qualche settimana, ma non si denota nessun miglioramento. Vorrei avere il vostro parere.
[#1] dopo  
Dr. Maurizio Di Felice
32% attività +32
0% attualità +0
12% socialità +12
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
le candidosi sono le gioie e i dolori dei ginecologi; i fattori da studiare sono molteplici non ultimo evitare lo stress.
In primo luogo valuterei l'alvo perchè i focolai della Candida sono spesso intestinali, quindi la stipsi ne facilità l'insorgenza; uno studio batteriologico del partner; un esame colposcopico + correzione abitudini di vita.
Con queste valutazioni si comincia a delineare la base per improntare una terapia o eventuali integrazioni diagnostiche; non si abbatta e soprattutto provi a dare fiducia ad un singolo medico, si fa sempre in tempo a sentire successivamente un altro parere cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 131XXX

Iscritto dal 2006
Grazie per la sollecita risposta. Però mi rimangono molti dubbi anche perchè appunto nessuna batteriologia fatta denotam l'ultima un mese fa, una presenza di micosi od altri agenti patogeni. Ho anche letto su internet di una malattia chiamata vestibolite che comprende appunto bruciori ed arrossamenti come nel mio caso. Ho l'intenzione di richiamare il ginecologo che mi ha visitata per ultima entro 1 mese se con la cessazione dell'assunzione della pillola non ci saranno miglioramenti. Grazie per un suo feed back.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Di Felice
32% attività +32
0% attualità +0
12% socialità +12
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
la vestibolite è una patologia rara anche se non va esclusa a priori, ma lei continui su questa strada poichè anche le diagnosi di esclusione sono di aiuto
ci faccia sapere ancora saluti
[#4] dopo  
Utente 131XXX

Iscritto dal 2006
Caro dr. Di Felice
Ho ricevuto oggi il risultato delle ultime analisi. Non è stato riscontrato niente di tipo patologico. Quindi il mio ginecologo mi ha detto che secondo lui solo io posso guarirmi. Nel senso che trattandosi sicuramente di uno sfogo da stress, nervoso mi devo curare da sola. Come posso fare. Sono già stati riscontrati casi di questo genere?
Grazie per il vostro aiuto e sostegno.
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Di Felice
32% attività +32
0% attualità +0
12% socialità +12
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
a parte la batteriologia vaginale ha eseguito un esame colposcopico? Nel suo caso è l'esame che ci permette di capire se lei necessita di terapie di supporto o no mi faccia sapere ancora saluti
[#6] dopo  
Utente 131XXX

Iscritto dal 2006
Gentile Dr. Felice

All'inizio del mese di aprile ho fatto la visita annuale dove sono stati fatti esami colposcopia + pap test. Non ho ricevuto nessun esito quindi credo sia tutto OK. Poi fine aprile esame urine e striscio batteriologico dove appunto non è stato trovato nulla.
Grazie per il sostegno e il suo feed back.