Utente 968XXX
buonasera, ho 28 anni, sono alto 1, 77 cm, e peso 70 kg. Faccio l'avvocato e pertanto conduco una vita abbastanza sedentaria, ma sana (mangio bene, non ho mai fumato nè bevuto). Ho sempre svolto attività fisica regolarmente. Negli ultimi anni però giocando a calcetto ho iniziato a notare un dolore allo sterno in fase di sforzo. HO fatto ogni anno delle prove da sforzo ed una settimana fa ho fatto una visita cardiologica (eco, elettrcardiogramma etc. etc) ma con esito negativo. Il cardiologo ha detto che sono sano e che potrebbe essere un dolore osseo. Ieri ho giocato di nuovo a calcetto ed ho avuto questo dolore in maniera insistente e mi sono spaventato parecchio. Cosa posso fare? Devo approfondire le visite oppure potrebbe realmente essere solo un dolore intercostale? e se si come posso risolvere?
grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile Utente:
Bosogna capire se le prove da sforzo da lei riferite, sono quelle eseguite durante la visita per il rilascio della idoneità sportiva agonistica.
Se cosi' fosse tale esame potrebbe non risultare completo, perchè non si tratta di una canonica prova da sforzo per una completa valutazione cardiologica.
Il fatto di essersi tuttavia sottoposto ad una valutazione cardiologica senza che essa abbia posto indicazione all'esecuzione di una prova da sforzo, dovrebbe tranquillizzarla.
A disposizione per ulteriori consulti
[#2] dopo  
Utente 968XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille Dottore.
Le dico, ho fatto varie prove da sforzo. Tre con il medico che mi ha fatto anche l'ultima visita ed una con un altro medico in una struttura diversa. Tre prove da sforzo sono state effettuate con un apparecchio molto nuovo (mi è stata applicata una mascherina per controllare anche l'attività respiratoria sotto sforzo). Le prove sono sempre risultate negative.
Lei sa meglio di me che se fosse un "normale" doloretto ad un piede o ad una gamba, sarei tranquillo, ma vista la tipologia di dolore vorrei andare più a fondo e vedere se riesco ad eliminarlo.Lei mi consiglia di proseguire con ulteriori accertamenti (sarebbe sciocco smettere di fare attività fisica alla mia età senza una vera ragione)?

grazie ancora per il suo aiuto.