Utente 131XXX
Salve

Sono sono un ragazzo di 21 anni e le scrivo da Trabia (PA).
Praticamente da qualche settimana o mese (“visto che non me ne sono mai accorto prima”) a questa parte o riscontrato fuoriscite di puss ed a volte anche di sangue nella zona sacro-coccigea .
Ieri sono andato dal medico di base per un controllo spiegandogli quanto detto sopra e sottolineando il fatto che non ho nessun dolore ma solo una strana sensazione che si trasforma in un leggero prurito.

Il dottore mi ha diagnosticato una presunta fistola, tant’è che mi ha prescritto una visita chirurgica.
Volevo chiederle quali sono gli interventi possibili a riguardo e quali tempi occorrerebbero per la ripresa ad una vita “normale”.

P.s. devo confessarle che sono molto spaventato, gli unici interventi che abbia mai affrontato sono: tonsille, verruche e alluce.

Grazie per la sua disponibilità

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Claudio Bernardi
48% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2003
Gentile giovane,

la cisti ha già dato una sintomatologia importante e quindi è il caso di rimuoverla. L'intervento chirurgico prevede l'asportazione totale della cisti in assenza di una condizione infettiva in atto (es. ascesso) e la chiusura diretta o con plastiche di rotazione a seconda dell'entità della cisti e dell'eventuale tensione nella sutura. Generalmente il recupero è rapido ed, in assenza di complicanze, dopo circa dieci giorni potrà riprendere attività motorie senza sforzi, per i quali dovrà attendere un mese.
distinti saluti
Dott. Claudio Bernardi
Chirurgia Plastica
http://www.claudiobernardi.it