Utente 969XXX
Salve

sono un ragazzo di 25 anni,
ho scoperto anni fa di avere dei piccoli calcoli renali
di origine ereditaria, sia al rene dx che sx...
ne ho espulsi un paio e sembrava che non ne avessi piu'...

lo scorso anno dopo una colica renale ho fatto una visita urologica e ho scoperto di avere un calcolo di circa 10mm al rene dx, e al sx uno piccolino...
cosi' mi hanno sottoposto ad una litotrissia al rene dx.
ho effettuato 3 bombardamenti, logicamente con l'applicazione di uno stent interno che e' stata la cosa piu' tragica visto che lo mettono senza nessuna anestesia...

dopo tutto cio' il calcolo era li intatto che continuava a girare per il rene...
cosi' mi hanno tolto lo stent in vista di una futura operazione, che per motivi vari non c'e' piu' stata.

prima delle scorse vacanze natalizie ho avuto una colica renale addirittura al rene dx che era da tempo che non si faceva sentire, e effettuando dei controlli e' emerso che c'e' un'altro calcolo non piccolo all'uscita del rene che mi sta rallentando la corretta funzione del rene.

ora, da allora ho continui e non lievi dolori sia al rene dx che sx, una situazione ormai insostenibile...
per ora ho ritirato tutta la documentazione dall'ospedale in cui ho effettuato il primo trattamento perche' a mio parere e a detta di altri medici dello stesso ospedale, non hanno saputo fare il loro mestiere, e i bombardamenti sno stati inutili e non opportuni alla mia situazione.

in aggiunta alle mie problematiche c'e' il fatto che non vivo nella mia citta' di residenza,
mi trovo alla spezia e non conosco bene la situazione del posto.
ho cercato su internet ed ho visto che vi sno tecniche di estrazione endoscopica dei calcoli, sia con pinzette e sia con la frantumazione diretta per ultrasuoni,
trovassi un centro specializzato che faccia questo tipo di operazione lo farei subito, solo che non riesco a trovare nulla, credo ci sia molta disinformazione a riguardo.

mi piacerebbe molto sapere se qualcuno conosce un centro specializzato e buono di calcolosi renale che non mi faccia perdere ancora altro tempo come ho fatto nell'altro ospedale!
e visto che sno qui se eventualmente la spezia ha un buon ospedale o un centro privato che effettua tali interventi...

il vostro aiuto per me sarebbe una manna dal cielo!
vi ringrazio in anticipo e spero di ricevere un utile aiuto.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Decenzio Bonucchi
24% attività
20% attualità
12% socialità
CARPI (MO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2006
Il problema è serio e la soluzione non facile per cui il primo consiglio è quello di non perder fiducia nel sistema (in medicina non vale sempre il principio che usano i tornitori in officina: uso il calibro che non sbaglia mai...).
Per calcoli che recidivano bisogna innanzitutto capire di cosa sono fatti, per impostare la terapia e...udite udite... la prevenzione. Ad esmpio, hai fatto il paratormone ? che tipo di dieta segui ? ti affoghi di succhi di frutta oppure ti rimpinzi di formaggi? altro concetto importante: non dare all'urologo le colpe che puoi tenere nel tuo sacco.... Parola di nefrologo.
A tua disposizione,
D. Bonucchi,
Policlinico di Modena
[#2] dopo  
Utente 969XXX

Iscritto dal 2009
salve,

la ringrazio per la disponibilità...
ha ragione, il problema è che quando si è sotto cura per tanto tempo e non si arriva ad una soluzione iniziano a insorgere tanti dubbi...

come posso io "paziente ignorante" sapere che tipo di esami e diete devo fare?! sbaglio o dovrebbero essere i medici a dirlo?! oppure mi devo mettere a proporre io le possibili soluzioni, purtroppo la mia convinzione rimane tale, quel dottore non ha fatto il suo dovere per cui viene pagato...
poi ho anche sentito voci che il macchinario che sostituiva la normale litrotrissia, era un macchinario nuovo e praticamente io sno stato utilizzato come "cavia umana"

cmq sia chiaro, che io non sto facendo un'accusa al sistema ospedaliero italiano, in quando su internet ho scoperto che molte persone in italia sono guarite con calcoli anche piu' grossi dei miei, con i sistemi che avevo sopra elencato...

io vorrei solo trovare un centro preparato e con esperienza seria nella cura dei calcoli renali... tutto qui.

grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Decenzio Bonucchi
24% attività
20% attualità
12% socialità
CARPI (MO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2006
Vedo che hai recepito, quindi ti consiglio di partire con:
es. urine e urinocoltura
calciuria e creatininuria
uricemia e uricuria
fosforo e magnesio urine
ossalati e citrati urine
elettroliti plasmatici, fosfatasi alcalina e paratormone.
Poi se ne riparla.
Cordiali slauti,
D. Bonucchi
[#4] dopo  
Utente 969XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per le informazioni,
provvederò al più presto a sottopormi a questi esami,

Cordiali saluti.