Utente 639XXX
SALVE,VORREI RACCONTARVI IN BREVE LA MIA SITUAZIONE.CIRCA 5 MESI HO COMINCIATO AD AVERE ,DOPO AVER PRESO DI TUTTO LA MIA TOSSE NN E PASSATA. COSO DOPO UN PO NN SAPENDO COSA FARE MI SONO RIVOLTO DA UN OTORINO. HO FATTO UNA FIBROSCOPIA E LUI MI HA DETTO KE POTREBBE TRATTARSI DI REFLUSSO. HO FATTO ANKE LASTRE AL TORACE MA NN E RISULTATO NULLA. COSI HO COMINCIATO A FARE LA CURA X IL REFLUSSO CON IL PANTORC. E PASSATO UN MESE E MEZZO MA NN E SUCCESSO PROIPRIO NULLA.ALLORA IERI SONO STATO DA UN ALTRO MEDICO CURANTE..DOVE MI HA DETTO KE SECONDO LUI POTEVA NN TRATTARSI DI REFLUSSO MA DI ALLERGIA O QUALCOSA DEL GENERE. I MIEI SINTOMI SONO: ALL INIZIO LA TOSSE ERA SECCA MA DOPO E DIVENTATA TROPPO FASTIDIOSA ...DOVEVO ELIMINARE TANTA SALIVA DI COLORE CHIARO SPECIAL DI NOTTE. HO ANKE VOMITATO UN PAIO DI VOLTE DOPO DELLA TOSSE FORTE MA SOLO SALIVA..QUESTO SEMPRE DOPO AVER MANGIATO. IN QUESTI MESI CE STATO UN PERIODO DICIAMO 30 40 GIORNI KE NN SENTIVO NESSUN SAPORE..ORA E RITORNATO XO. IO NN SO PIU COSA FARE..VISTO KE LA TOSSE NONOSTANTE LA CURA E SEMPRE PRESENTE IN MODO FEROCE. VOI KOSA MI CONSIGLIATE? GRAZIE. CORDIALI SALUTI

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
L'allergia irrita le terminazioni, prima da' tosse poi da' asma. Almeno lei l'asma (respiro sibilante, fame d'aria) non ce l'ha.

Puo' essere tutto, le consiglio di andare da un pneumologo-allergologo. L'allergia non e' esclusa a priori ma bisogna fare i test.


[#2] dopo  
Utente 639XXX

Iscritto dal 2008
salve,sono stato dal medico curantedove mi ha prescritto delle prove allergiche respiratorie. doveri farle dal pneumologo.vorrei sapere se e giusto cosi. e poi e possibile sapere cosa dovrei fare dal pneumologo? grazie cordiali saluti.
[#3] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Dal pneumologo dovrebbe togliersi la camicia e lasciarsi toccare, picchiettare e auscultare da lui. Le ordinera' anche il famoso "dica trentatré"!

Poi magari le fara' una spirometria (si mette un tubo in bocca e si soffia) e/o qualche test cutaneo (mettono delle gocce poi punzecchiano).