Utente 501XXX
Salve Gentile Dottore,

Gradirei ricevere assistenza da uno specialista del setttore in seguito ad esser caduto di moto il 09/06 ed essermi provocato un politrauma tra cui spicca la frattura scomposta della IV e V costola, i monconi fratturati si sono angolati verso pleura e parenchima polmonare provocando una modesta area consolidativa contusiva , con minima falda di versamento pleurico, questo com'è suddetto in data 09/6 ad oggi il trauma polmonare è guarito, ma con la presente gradirei sapere dato che l ortopedico con cui sono in cura mi ha detto che non è un ramo a lui competente se queste fratture delle costole possono ancora danneggiare con movimenti involontari i tessuti adiacenti essendo scomposte, visto che a distanza di questo periodo non mi hanno fatto un ulteriore radio di controllo ed il dolore persiste.
Aggiungo che non ho febbre, neanche difficoltà respiratoria.

Grazie per l' attenzione
Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Buonasera,

per rispondere alla sua domanda, ed in generale per controllare l'andamento della guarigione delle coste, andrebbe ripetuta una RX torace con studio dell'emicostato a distanza di circa un mese dal trauma (ovvero adesso).

Esegua tale esame e lo porti in prima battuta in visione al suo curante, o, in caso di alterazioni, ad uno specialista in chirurgia toracica.

Cordiali saluti,